Giovedi 8 Dicembre

Ciclismo, Tinkov non le manda a dire a Riis: “ha promosso il doping, deve essere estromesso”

LaPresse/Mark Allan

Oleg Tinkov risponde per le rime alle accuse di Riis sul lavoro svolto nel team russo Tinkoff

LaPresse/NCY

LaPresse/NCY

Oleg Tinkov non ha atteso molto per rispondere alle critiche sollevate da Bjarne Riis. Il danese, appena rientrato nel mondo a due ruote, aveva sollevato dei dubbi sul lavoro svolto dal proprietario della Tinkoff, (“non pensavo sinceramente che Tinkov avrebbe acquistato la squadra per poi chiuderla“). Il russo, in una recente dichiarazione a Cyclingnews, ha accusato il danese di essere promotore del doping insieme a Bruyneel e Vaughters: “non l’ho mai detto prima ma, se entriamo nell’argomento, devo dire che persone come Riis, Bruyneel e Vaughters devono essere estromesse dal ciclismo a vita, perché non solo hanno promosso il doping, ma ne hanno anche materialmente beneficiato. Vedo questo come un crimine, a dire il vero. Peccato che tali persone siano ancora nel mio sport“, ha dichiarato Tinkov.