Domenica 4 Dicembre

Ciclismo, Landa-Bahrain Merida: i retroscena della trattativa saltata

LaPresse/Fabio Ferrari

Mikel Landa sarebbe potuto approdare in Bahrain-Merida e ricongiungersi a Vincenzo Nibali come ai tempi dell’Astana, ecco come è andata

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Nel destino di Vincenzo Nibali poteva esserci ancora una volta Mikel Landa. L’asso del Team Sky, era nei progetti della campagna acquisti della Bahrain Merida. Un ciclista che in questa stagione non ha dato molte soddisfazioni, anzi purtroppo per lui è stata un’annata da dimenticare. Ma le potenzialità del corridore sono sempre valevoli, è molto pratico nei grandi giri ed è un “gregario perfetto”. Dietro la trattativa tra Landa e la Bahrain-Merida, c’era la volontà di Vincenzo Nibali; lo Squalo conosce bene le caratteristiche del basco perchè è stato compagno di squadra per 2 stagioni all’Astana.

Un vero e proprio peccato per la Bahrain-Merida il mancato approdo di Landa; lo spagnolo poteva impreziosire ulteriormente il roster arabo e soprattutto poteva contare su un ciclista forte e dinamico. La coppia Landa-Nibali sarebbe stata perfetta per i Grandi Giri e per dare maggiore esperienza ai tanti ragazzi che sono approdati al team con licenza WorldTour.