Sabato 3 Dicembre

Ciclismo: il periodo nero è alle spalle, Giulio Ciccone finalmente torna in bicicletta

LaPresse/Belen Sivori

Giulio Ciccone, ciclista della Bardiani CFS, ha lasciato il momento negativo alle spalle ed è tornato in sella

LaPresse/Belen Sivori

LaPresse/Belen Sivori

Il peggio è ormai alle spalle per Giulio Ciccone della Bardiani CSF. Il ciclista ha vissuto momenti di massima importanza, grazie alla vittoria nella tappa di Sestola al debutto al Giro d’Italia, e momenti davvero pessimi.
Dopo il grande trionfo, per ben due mesi Ciccone non ha gareggiato. Un peccato perché il momento magico ottenuto nella corsa in rosa poteva proiettarlo molto lontano. Da luglio fino ad agosto, lo scalatore ha gareggiato in corse “minori” con risultati un po’ deludenti come al Matteotti (giunto in 23ª posizione), al Giro di Danimarca (giunto in 18ª posizione) e al Limousin (ritirato).

Ma, la sfortuna per il classe ’94 è stata crudele: il 24 ottobre il corridore è stato costretto ad operarsi per un disturbo cardiaco. Dopo due settimane, lo scalatore è tornato in sella e sul proprio profilo Facebook ha scritto: “Ciao a tutti finalmente oggi sono tornato a pedalare con una gran voglia!!!! Che splendida sensazione #finalmente #greenteam2017“. Il 2017 è alle porte, e per Giulio Ciccone manca davvero poco al rientro nelle corse con la speranza di poterlo rivedere con le braccia al cielo in una tappa al Giro d’Italia 2017.