Venerdi 2 Dicembre

Ciclismo: Consonni e Lamon d’argento nel Madison in Coppa del Mondo

LaPresse/Spada

Ottima prestazione di Simone Consonni e Francesco Lamon in coppa del mondo in Olanda: argento nel Madison per gli azzurri

L’argento di Simone Consonni e Francesco Lamon nel Madison illumina la seconda prova di Coppa del Mondo su pista, che si e’ conclusa ad Apeldoorn, in Olanda. Il risultato ha lo spessore dell’impresa, considerato il vero e proprio tour de force a cui si e’ sottoposto Consonni in questa ultima giornata. Infatti, poco prima del madison l’azzurro aveva sfiorato il bronzo dell’omnium al termine di un combattutissimo torneo dopo aver contribuito con Lamon al settimo posto dell’Italia nell’inseguimento a squadre.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Neppure il tempo di riprendere fiato e i due azzurri hanno affrontato il madison con grande caparbieta’ accumulando punti nei primi sprint. Poi c’e’ stata la veemente rimonta dei belgi Robbe Ghys e Kenny De Ketele, che non hanno lasciato spazio a nessuno nelle ultime volate. Al termine oro al Belgio con 40 punti, seconda l’Italia con 28 punti, terza la Gran Bretagna con 19 punti. In precedenza Consonni aveva inseguito fino agli ultimi sprint la medaglia dell’omnium. Come agli Europei il bronzo gli e’ stato sottratto dal francese Benjamin Thomas e l’azzurro ha concluso ai piedi del podio, piazzamento comunque prestigioso nella specialita’ olimpica, Questo il percorso di Consonni: sesto nello scratch, ottavo nella gara a tempo, secondo nell’eliminazione. Al via della corsa a punti era ancora terzo. Nella prova finale ha dovuto cedere una posizione a Thomas, che e’ riuscito a precederlo anche nell’ultimo sprint con punteggio doppio.

L’oro premia il polacco Szymon Wojciech Sajnok con 127 punti, bravo a resistere alla rimonta dello spagnolo Albert Torres Barcelo, argento con 124. Bronzo al francese Thomas con 107 punti, quarto Consonni con 101. Note positive anche nel keirin maschile, con Francesco Ceci entrato nella finalina 7°-12° posto grazie alla vittoria nella sua manche di recupero. Oro al ceco Tomas Babek, argento a lewis Oliva, bronzo ad Andrii Vynokurov. Nella velocita’ donne, oro alla cinese di Hong Kong Wai Sze Lee, argento alla spagnola Tania Calvo Barbero, bronzo all’olandese Laurine Van Riessen. Infine, Rachele Barbieri, grande protagonista ieri dell’omnium (medaglia di bronzo), si è piazzata decima nella corsa a punti vinta dalla britannica Elinor Barker davanti alla giapponese Minami Uwano e alla ceca Jarmila Machacova. (ITALPRESS).