Sabato 10 Dicembre

Basket, si rinnova lo staff della Nazionale italiana maschile: ecco le novità

LaPresse/Belen Sivori

Pino Sacripanti Assistente del CT Messina all’EuroBasket 2017. Roberto Brunamonti torna in Azzurro: sarà Dirigente Accompagnatore

Si rinnova lo staff della Nazionale Senior Maschile. In vista dell’EuroBasket 2017 (31 agosto/17 settembre) il Commissario Tecnico Ettore Messina ha inserito Stefano “Pino” Sacripanti nello staff tecnico come assistente.

Sacripanti, capo allenatore della Sidigas Avellino in Serie A, rimarrà Responsabile della Nazionale Under 20 Maschile, squadra che allena ormai dal 2006. Successivamente verrà scelto l’allenatore che guiderà la squadra nel campionato europeo di categoria (15/23 luglio).

Torna in Azzurro Roberto Brunamonti (253 gare e 1625 punti con la Maglia della Nazionale) che ricoprirà l’incarico di Dirigente Accompagnatore.

Stefano “Pino” Sacripanti è nato a Cantù (Como) il 15 maggio 1970 

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Dal 2006 è allenatore della Nazionale Under 20 Maschile, con cui ha vinto tre medaglie agli Europei di categoria: l’Oro a Tallinn (Estonia) nel 2013, l’Argento a Bilbao (Spagna) nel 2011 e il Bronzo a Nova Gorica (Slovenia) nel 2007. Con la Nazionale Under 20 ha collezionato anche due quarti posti: nel 2006 a Izmir (Turchia) e nel 2009 a Rodi (Grecia).

Con i club ha esordito come allenatore nella Pallacanestro Cantù, guidando le giovanili e poi la prima squadra in Serie A dal 2000 al 2007 (allenatore dell’anno nella stagione 2001-2002). Nel biennio successivo è a Pesaro, mentre dal 2009 al 2013 è capo allenatore alla Juvecaserta. Torna poi a Cantù per due stagioni. Dal 2015 è alla Scandone Avellino, squadra che nel 2016 porta alla finale di Coppa Italia e alla finale di Supercoppa italiana.

Roberto Brunamonti è nato a Spoleto (Perugia) il 14 aprile 1959

LaPresse/Gianfilippo Oggioni

LaPresse/Gianfilippo Oggioni

E’ stato uno dei playmaker più importanti della pallacanestro italiana. Con la Nazionale ha conquistato la medaglia d’Argento alle Olimpiadi di Mosca 1980 e vinto l’Europeo nel 1983 a Nantes. Poi anche un Argento all’Europeo di Roma 1991 e un Bronzo all’Europeo di Stoccarda 1985.

Ha esordito in serie A1 con Rieti e dopo sette anni e una Coppa Korac vinta nel 1980, si è trasferito alla Virtus Bologna. Con le Vunere ha vinto quattro Scudetti, tre edizioni della Coppa Italia, una Supercoppa e una Coppa delle Coppe.

Chiusa l’attività agonistica, ha allenato la Virtus Bologna vincendo una Coppa Italia nel 1997 per poi passare a occupare ruoli dirigenziali prima alla Virtus Bologna e poi alla Virtus Roma. Nel 2008 è tornato a Rieti come direttore tecnico della Nuova Sebastiani Rieti.