Giovedi 8 Dicembre

Bacca, il ‘cuore’ tradito e l’ultima bugia: tutti i motivi dell’addio al Milan

LaPresse/Spada

Carlos Bacca lascerà il Milan a gennaio: il colombiano ha ormai rotto completamente con l’ambiente rossonero. Ecco tutti i motivi di un divorzio annunciato

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Bacca-Milan, i motivi dell’addio – Le bugie hanno le gambe corte e più si avvicina il calciomercato più è facile che vengano allo scoperto. “Sono attento a quello che fanno i miei compagni, non sono lì di persona ma col cuore. Prendere i tre punti a Empoli la cosa più importante”, stadio Sanchez-Pizjuan, Siviglia. Il Milan in campo a Empoli, Carlos Bacca in Spagna. Ma con il cuore rossonero. Bugia, tutto falso. Una giustificazione che fatto infuriare i tifosi. Subito smentita dall’allenatore del Siviglia, Sampaoli: “lo vedrei bene nella nostra squadra. Abbiamo una buona opinione di Carlos, sappiamo molto bene qual è il suo valore ed è molto ben visto da noi. Abbiamo fatto una chiacchierata, mi ha detto che non sta attraversando un buon momento al Milan”.

LaPresse/Davide Anastasi

LaPresse/Davide Anastasi

Bacca-Milan, i motivi dell’addio – Un addio annunciato, ma come si è arrivati a questa spaccatura con l’ambiente rossonero? Perché Carlos Bacca, stando a quanto sussurrino i muri di Milanello, di difetti ne ha un bel po’, ma segna tanto. Tantissimo. Un quasi un gol ogni due tiri, impressionante. Eppure qualcosa non va. Il rapporto con il vice di Montella, Caccia, è bellissimo ma con Vincenzo decisamente meno. Lo sfogo al momento del cambio qualche settimana fa è un segnale evidente.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Bacca-Milan, i motivi dell’addio – Sfogo simile a quello contro il Carpi, finale dello scorso campionato: in panchina c’era Brocchi, Abbiati nello spogliatoio lo ribaltò. Parole dello stesso ex portiere. Già, lo spogliatoio: il problema sembra essere tutto lì, più ancora di quegli schemi che proprio non entrano in testa e di quell’indolenza che orma ha stancato tutti. Nonostante quel ‘cuore a Empoli’, ultima bugia di una storia che meritava un finale diverso.