Sabato 10 Dicembre

A tutto Zanardi: “vi racconto la mia conversazione con Dio”

LaPresse/Reuters

Alex Zanardi si racconta in un docufilm che sarà trasmesso domani da SkySport2, creato per il suo 50° compleanno

Alex Zanardi non smette mai di regalare grandi emozioni. In auto o a bordo della sua handbike, l’ex pilota di F1 riesce sempre a stupire tutti quanti. Un vero e proprio supereroe che alle ultime Olimpiadi, quelle di Rio 2016, ha conquistato medaglie su medaglie nonostante i 50 anni fossero alle porte.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Fatica, sudore, allenamento e tanto impegno: Zanardi è una forza della natura. Lo scorso 23 ottobre il campione paralimpico ha festeggiato i suo 50 anni ricchi di fatiche ma soprattutto di successi e, adesso, su SkySport2 verrà trasmesso “50 x Rio“, un docufilm creato per il suo compleanno che racconta la sua vita.

Zanardi si racconta a 360° tra soddisfazioni e difficoltà: “medaglie che non sono un regalo perché mi chiamo Zanardi, ma le ho vinte andando a 43 di media. Come dice il ct Valentini, “la fatica restituisce sempre qualcosa”. E ci aggiungo: se hai voglia di farla“, ha dichiarato l’atleta.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Impossibile poi non parlare del terribile incidente sul circuito del Lausitzring, in Germania. Zanardi, questa volta, racconta ciò che è accaduto una volta tornato da Berlino, e la sua conversazione con Dio: “mia moglie doveva essere operata il giorno dopo, Niccolò piangeva per una otite, mamma aveva l’influenza. Ho guardato il cielo e gli ho detto: adesso hai veramente rotto, se era una prova io mollo. In quel momento non pensavo a un’opportunità per ciò che era successo, come accade poi. Ognuno ha un suo modo di percepire un problema, anche come insuperabile. Dio si occupi di loro. Io lo guardo e lo ringrazio di quello che è stato e sarà“.