Venerdi 9 Dicembre

A tutto Bonucci: “vi svelo la lezione di mio figlio Matteo. City e caso Buffon, ecco la verità”

LaPresse/Spada

Bonucci si confessa e torna a parlare anche della situazione del figlio Matteo: il difensore della Juventus chiude poi il caso-Buffon

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Bonucci, “mio figlio ha unito tutti” – A tutto Leonardo Bonucci. Il difensore della Juventus si confessa ai microfoni della Domenica Sportiva affrontando diversi temi, su tutti quello delicatissimo legato al figlio Matteo: “sicuramente è stato un momento difficile, ringrazio i tanti tifosi, juventini e non, per avermi dimostrato affetto e vicinanza. Matteo si è dimostrato un combattente, noi gli siamo andati dietro, ora siamo più sereni perché lo vediamo giocare e sorridere. Ora la situazione è migliorata, sta alla grande e ringrazio le persone che ci sono state vicine. Matteo è riuscito ad unire i tifosi di tutta l’Italia senza pensare ai colori che il papà porta addosso ed è la vittoria più bella per me come giocatore, per lui e per noi come famiglia. Invito le famiglie che passano situazioni come queste a crederci sempre, perché l’unione fa la forza e l’amore è una forza infinita”.

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Bonucci, “mio figlio ha unito tutti” Bonucci torna poi a parlare di questioni di ‘campo’ e svela la sua verità sull’interesse del Manchester City: “se ho chiamato io Soriano del City la scorsa estate? Io non ho chiamato nessuno. Loro? Non hanno chiamato me personalmente”. Il difensore bianconero spegne anche la polemica scaturita dalle parole di Buffon: “non c’è stato assolutamente nessun discorso, anzi con Gigi molto spesso ci ritroviamo in ritiro a vedere le partite di squadre che hanno giocato contro di noi e la sua solita esclamazione è quella: ‘Ma con noi danno tutti il 1000 per 1000, con gli altri arrivano un po’ scarichi‘. Non ha mai detto quelle parole”.