Sabato 3 Dicembre

A tutto Ancelotti: “Milan, Juventus, Allegri: vi svelo un retroscena su Maldini”

LaPresse/Reuters

Ancelotti analizza il nostro campionato: dal Milan alla Juventus fino ad Allegri. Poi svela un retroscena su Paolo Maldini

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

A tutto Ancelotti – Mai banale, nonostante il sorriso sulle labbra non manchi quasi mai. Leader calmo, proprio come il titolo del suo libro. Ospite negli studi della trasmissione Mediaset Tiki Taka, l’attuale allenatore del Bayern Monaco Carlo Ancelotti analizza il momento della nostra Serie A. Immancabile che l’inizio sia dedicato al Milan, squadra da sempre nel suo cuore: “ha intrapreso una politica con investimenti moderati e che punta molto sui giovani. Stanno uscendo giocatori interessanti e la classifica sta sorridendo. Quindi sono abbastanza ottimista sul futuro, l’importante è che ci sia la competenza e l’organizzazione societaria alla base di tutto. Spero che il Milan possa annusare la Champions il prossimo anno”.

 

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

A tutto Ancelotti Ancelotti parla poi anche delle critiche al mondo Juventus, queste le parole riportate da TuttoMercatoWeb.com: “c’è un eccesso di critica nei confronti di Allegri, ma è una cosa generalizzata visto che sento che viene criticato anche Higuain se non segna almeno un gol a partita. Non credo che le critiche siano dovute al gioco finora espresso dalla squadra bianconera. La Juventus è fra le sette squadre che possono vincere la Champions League e al momento non vedo una favorita per il titolo. Ancelotti svela poi un retroscena su Maldini: “lo volevo al Chelsea come assistente tecnico, ma lui voleva prendersi un momento di pausa allora”.