Sabato 10 Dicembre

Yamaha SCR950: la nuova scrambler sarà presente a Intermot [FOTO]

Yamaha SCR950 è unica nel suo genere grazie al rinomato design e sarà presente a Intermot

Yamaha SCR950 m.y. 2017 (5)In questi anni le Sport Heritage di Yamaha hanno catturato l’attenzione di tutti quei rider che, per il proprio garage, ricercano mezzi di carattere che sposano un’eredità autentica con la tecnologia moderna e, naturalmente, con uno stile senza tempo. Ciò che rende originali tutti questi modelli è la filosofia costruttiva che ha dato loro vita. Il pensiero “Faster Sons”, proprio del brand nipponico, prevede infatti la creazione di mezzi entusiasmanti e dallo stile unico, che rendono omaggio al design del passato offrendo al contempo prestazioni ed esperienza di guida attuali grazie ad una tecnologia all’avanguardia.

Yamaha SCR950 m.y. 2017 (7)Nel 2016, la Casa di Iwata ha deciso di ampliare la famiglia Sport Heritage, uno dei suoi segmenti di maggior successo, con il lancio della nuova Yamaha SCR950: un’elegante bicilindrica a “V” dal look ricercato che riesce a catturare lo spirito immortale delle carismatiche scrambler. Negli anni ’60, le scrambler erano le moto scelte da chi desiderava guidare un mezzo semplice, ma elegante e grintoso. Questo tipo di modelli, grazie alle loro caratteristiche, riassumevano lo spirito libero e spensierato di quell’epoca. A distanza di oltre cinquant’anni, la loro anima rivive ora nell’inedita e straordinaria SCR950.

Spinta da un motore bicilindrico a “V” raffreddato ad aria, dotato di una grande coppia ed alloggiato in un telaio tubolare in acciaio, la moderna e bellissima SCR950 è pensata per le nuove generazioni che cercano un mezzo autentico e nato per il piacere di essere guidato. Dotata di un manubrio largo con traversino, cerchi in alluminio e ruote a raggi, oltre che di pneumatici heavy-duty e di soffietti forcella, SCR950 mescola il fascino vintage con tecnologia e design contemporanei.

La sella più alta e dal profilo piatto offre una posizione di guida rialzata, con piena libertà di movimento. La ruota posteriore da 17 pollici contribuisce anch’essa alla nuova postura oltre ad assicurare più luce libera da terra per esaltare la maneggevolezza.

Yamaha SCR950 m.y. 2017 (14)Il compatto bicilindrico a “V” di 60°, verniciato completamente di nero, eroga un’ampia banda di potenza con una coppia corposa, regalando così alla SCR950 una versatilità eccezionale che la rende divertente da guidare in tutti i tipi di situazioni. Inoltre, grazie alla sua architettura classica, contribuisce ad esaltare il look rétro di SCR950. Le sue straordinarie prestazioni derivano invece dall’evoluta tecnologia che lo caratterizza. Dotato di leggeri pistoni forgiati con una massa volanica ideale e la testa a 4 valvole con camera di combustione pentagonale, il compatto motore arriva ad una coppia di 79,5 Nm (8.1 kg-m) a 3.000 giri/min.

Caratteristiche imprescindibili per le scrambler sono la semplicità, la versatilità ed il divertimento. Anche la ciclistica è stata progettata per offrire un’esperienza di guida confortevole e gratificante. Il manubrio largo prevede un traversino saldato che esalta il carattere di SCR950 ed essendo leggermente inclinato all’indietro offre una posizione di guida rilassata ed eretta e un livello di controllo elevato. Il serbatoio a goccia senza saldature a vista testimonia invece l’elevata qualità costruttiva di questa elegante bicilindrica a “V” e, con la sua capacità di 13.2 litri, ne assicura una buona autonomia.

Yamaha SCR950 m.y. 2017 (22)SCR950 monta ruote a raggi con cerchi in alluminio, un must per ogni scrambler. Grazie all’aggressivo profilo del battistrada tassellato, gli pneumatici Bridgestone possono affrontare qualsiasi tipo di superficie. L’ultima Faster Sons monta una ruota posteriore alta da 17 pollici che contribuisce a definire la posizione della sella, rialzata fino a 830 mm.

La forcella tradizione ha un’escursione progressiva di 135 mm, mentre gli steli da 41 mm sono protetti da soffietti in gomma per tenere lontani polvere e pietrisco. Sul retrotreno, i due ammortizzatori con serbatoi di riserva hanno le tarature in compressione e della molla preregolate in fabbrica per offrire un’escursione della ruota stabile e progressiva di 110 mm.