Domenica 4 Dicembre

Torna lo spettacolo della serie A, ecco le quote William Hill per l’ottava giornata

LaPresse/Spada

Dopo la sosta per le Nazionali, torna la serie A: ecco le quote William Hill per l’ottava giornata

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

A rompere il ghiaccio saranno Napoli e Roma al loro incontro numero 139 in Serie A: i partenopei sono leggermente indietro per 40 vittorie a 49 e 49 sono anche le volte in cui il match tra le due formazioni si è risolto con un pareggio. Per la partita di sabato, William Hill Scommesse Sportive, il più autorevole bookmaker britannico, favorisce i padroni di casa, mettendo in lavagna il segno 1 a 2.05, il segno X a 3.75 e il successo dei giallorossi a 3.40: su questa e su tutte le altre sfide dell’ottava giornata William Hill offre ai tifosi le Migliori Quote sulle Favorite. Se José Callejón è andato a segno in due delle tre gare giocate al San Paolo contro la Roma in Serie A, in questo campionato Mohamed Salah ha già mandato Edin Dzeko al tiro otto volte, mentre il talento bosniaco ha servito il goal al compagno quattro volte: ciò fa di loro la coppia che in questa stagione ha creato più occasioni l’uno per l’altro. Dopo il match si affronteranno Pescara (2.50) e Sampdoria (2.87) prima e Juventus (1.22) e Udinese (13.00) poi: nelle prime sette giornate i friulani hanno registrato il possesso palla medio più basso del campionato (37%), mentre solo il Real Madrid, a quota 56, ha effettuato più tiri nello specchio dei bianconeri (51) nei principali campionati europei 2016/17.

badelj-fiorentinaIl pranzo della domenica sarà accompagnato da FiorentinaAtalanta, con la squadra di casa (1.75) a caccia dei tre punti: se i suoi non riusciranno ad aggiudicarsi il bottino contro i bergamaschi (4.80), Paulo Sousa rischierà grosso. Rispetto alle prime sette giornate dello scorso campionato, sono diminuiti sia il possesso che la produzione offensiva dei viola, passati rispettivamente dal 64% al 57% attuale e dai 14 agli 11 tiri di media a gara. La Lazio (1.55) cercherà di proseguire il suo ottimo momento di forma, dando il massimo in casa contro il Bologna (6.00): in trasferta gli emiliani non vincono da 10 partite di campionato, durante le quali non hanno mai segnato più di una rete.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

L’Inter (1.44), che nelle ultime due giornate ha guadagnato solamente un punto, non può permettersi di sbagliare a San Siro contro il Cagliari (7.00): i nerazzurri sono la squadra da cui la formazione sarda ha subito più goal nel massimo campionato, ossia 115 in 72 incontri. Altra vittoria domestica scontata sulla carta è quella del Sassuolo (1.44) contro il Crotone (8.00), bloccato in fondo alla classifica con un solo punto: gli emiliani hanno vinto tutte e quattro le gare casalinghe di Serie B giocate contro il club calabrese, segnando due reti in ogni occasione. Una partita in cui può succedere davvero di tutto è ChievoMilan: i veneti (3.00) hanno vinto solo due dei 28 precedenti contro i rossoneri (2.80) in Serie A, incassando venti sconfitte; tuttavia, le ultime tre sfide di campionato tra i due club al Bentegodi sono terminate sullo 0-0. Infine, il Genoa (1.81) ospiterà l’Empoli (5.00), mentre nel posticipo di lunedì il Torino (2.00) sarà in trasferta a Palermo (3.80): i granata sono imbattuti da quattro gare di fila ed era dalla stagione 1976/77 che non segnavano 13 goal dopo sette giornate.