Giovedi 8 Dicembre

The North Face: presentata la Collezione Summit Series

Continua l’evoluzione della Collezione Summit Series di The North Face, che per l’AI 2016-17 viene ulteriormente arricchita dopo il suo rilancio nell’inverno 2015

Alpine 50L_frontQuesta Collezione, una delle più tecniche e curate nel design tra quelle dedicate agli alpinisti, è caratterizzata da capi con una vestibilità specifica in grado di rispondere alle esigenze degli atleti, nuove gamme cromatiche (roisin green/climbing ivy per l’uomo e darkest spruce/conifer teal per la donna) e l’aggiunta di GORE-TEX® al guscio L5 Jacket e al pantalone L5 Shell Pant.

La nuova Collezione si completa con lo zaino Summit Series Alpine 50L, leggero e durevole, appositamente ideato per le spedizioni alpinistiche ad alta quota creato con materiali e tecnologie all’avanguardia quali Fuseform™ e nylon Cordura®. Tra le sue caratteristiche principali troviamo la patella superiore che si sdoppia e può essere usata anche come sistema porta corda, cintura e pannelli dello schienale rimovibili e copertura rinforzata per proteggere dalle punte delle piccozze.

La Collezione Summit Series continua a fare da apripista nelle innovazioni e nella tecnologia per l’alpinismo, il che la rende la scelta migliore per l’equipaggiamento da portare con sé durante una spedizione. Summit Series si compone di sei strati, da L1 a L6, il cui nome suggerisce l’ordine in cui ciascuno di essi dovrebbe essere indossato e comprende:

M L3 JacketSummit L1 Top e Pant: si tratta di capi baselayer essenziali, creati in tessuto Thermolite® per offrire calore in specifiche parti del corpo e gestire l’umidità generata dall’attività fisica, la costruzione di questi capi inoltre è articolata e presenta cuciture minimali per agevolare i movimenti.

Summit L2 Jacket: è un midlayer creato con pile FuseForm™ Polartec® Hardface, che offre una durabilità estrema e il perfetto equilibrio tra protezione e comfort. La parte posteriore e le aree sotto le braccia migliorano nettamente il controllo della temperatura. Non da ultimo, il nastro riflettente nero permette di migliorare la visibilità.

Summit L3 Jacket: è uno strato intermedio ultra leggero imbottito con piuma d’oca a 800 fill RDS che grazie alla costruzione in FuseForm™ garantisce una resistenza massima nei punti a maggior rischio di abrasione grazie anche alla sensibile riduzione delle cuciture.

W L3 JacketSummit L4 Jacket: è lo strato intermedio più caldo di sempre, più caldo persino delle altre giacche Thermoball™ di The North Face (incremento del calore del 15%). Imbottito in ThermoBall™, materiale sintetico proprietario del brand in grado di mantenere il calore anche quando viene bagnato, questo capo è stato specificamente progettato per i movimenti verticali tipici delle ascese alpinistiche ed è stato creato utilizzando un rivestimento stretch e un tessuto mini-ripstop leggero e durevole.

Summit L5 Jacket e L5 Shell Pant: si tratta dell’abbigliamento a guscio esterno più avanzato mai creato da The North Face. Questi due capi offrono una durata e una protezione inimitabili grazie al materiale FuseForm™ utilizzato e alla nuova integrazione di una membrana GORE-TEX® 3L estremamente traspirante e waterproof.

Summit L6 Jacket: è lo strato finale della Collezione, una giacca in piuma 800-fill RDS caratterizzata da una costruzione Z-baffle saldata che offre maggiore calore e resistenza a tutte le condizioni climatiche, oltre alla tecnologia FuseForm™ per una maggiore resistenza nei punti critici.

Entrambe le giacche L5 ed L6 sono dotate di una bandiera riflettente d’emergenza, che può essere utilizzata per segnalare la propria presenza in caso di pericolo o incidente. Tale accessorio è stato creato partendo da materiale in eccesso del processo di fabbricazione, ed è caratterizzata da un logo Summit Series riflettente.