Domenica 4 Dicembre

Tennis, Serena Williams si racconta: “massacrante lavorare con Beyoncè. Trump? Semina odio”

LaPresse/Stefano Marotta

Intervistata da ‘Grazia’, Serena Williams si scaglia contro Trump e svela le difficoltà incontrate nel partecipare al video della canzone Sorry di Beyoncé

Di solito non mi esprimo su questioni politiche, ma credo che nessuno voglia un presidente che semina odio contro chi non è ame­ricano. In un Paese che è stato costruito da persone che provengono da tantissime nazionalità diverse sarebbe una contraddizione enorme”.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

A parlare delle elezioni per la presidenza Usa del prossimo mese è Serena Williams, intervistata da “Grazia” per il numero in edicola da domani. La tennista numero due del mondo si racconta anche oltre la racchetta, a partire dal suo rapporto con la fede: “credere mi dà molta energia. Ma mi insegna anche umiltà importantissima nella vita, soprattutto quando rag­giungi certe vette. A volte puoi perdere il senso di chi sei: restare umile ti serve“. Serena ha partecipato al video Sorry dell’album Lemonade di Beyoncè e qui racconta com’è stato lavorare con l’artista: “a dire la verità è stato massacrante, ma lo rifarei di nuovo.

serena williams beyoncèBeyoncè è una persona deliziosa e voleva che in Lemonade collaborassero con lei tante persone diverse, ma tutte in grado di ispirare gli altri. Dice di avermi scelto perchè sono un simbolo di forza morale e fisica. Una ragazza che, come ha scritto la poetes­sa Maya Angelou nella poesia Still I Rise, si rialza sempre di fronte a qualsiasi difficoltà. E poi adoro ballare, è il mio allenamento quotidiano preferito“. (ITALPRESS).