Lunedi 5 Dicembre

Tennis, Sara Errani si racconta: “critiche, motivazione e futuro: ecco cosa mi aspetta”

LaPresse/EFE

Sara Errani si racconta fra critiche al suo gioco, cali di motivazione e un ritiro che però sembra ancora lontano

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Lontana dalle competizioni per questo finale di stagione, Sara Errani si è ‘rifugiata’ nella sua città natale, Massa Lombarda. Alla stampa locale la tennista azzurra ha parlato di diversi aspetti della sua vita legati al tennis. Il primo punto chiarito da ‘Sarita’ è la motivazione, legata particolarmente ai risultati. È calata un po’ la motivazioneha ammesso Sara Errani quando ero determinata al massimo non sono stata al meglio sul piano fisico. È un po’ una sorta di lotta interna, però quando hai poche forze ed energie è dura spuntarla. Ora devo riuscire ad essere brava a superare anche questa situazione. Un anno come il 2012, con quei risultati pazzeschi, è probabilmente irripetibile. So benissimo comunque che posso avere davanti altri anni e sento di avere dentro la voglia e la forza per fare cose importanti e diverse da prima. Il futuro? Solo qualche volta, più per scherzo che per altro, ho provato a immaginare un dopo, però ancora non ci ho mai pensato seriamente a che cosa farò“.

sara erraniSara Errani ha poi commentato le cricihe che le sono state mosse in merito al suo stile di gioco: “sono una ragazza apprezzata da tanti, ma ho ricevuto anche numerose critiche per il mio modo di giocare, che non a tutti piace. Non è sempre facile da accettare, nel senso che tu fai il massimo delle tue possibilità e ti senti criticato e giudicato in un certo modo senza capire il perché. So bene che il servizio è il mio punto debole o che ho meno colpi rispetto ad altre giocatrici del circuito, ma ci ho lavorato davvero tanto. E dando tutta me stessa ho raggiunto grandi soddisfazioni. E allora quelle critiche spesso si sono tradotte in adrenalina e carica, da mettere in campo, e alla fine posso dire che hanno contribuito a farmi diventare quella che sono adesso”.