Tennis – La campionessa ‘zen’, Angelique Kerber: “ho imparato a dire no alle distrazioni”

LaPresse/PA

Angelique Kerber ha ammesso come abbia imparato a concentrarsi di più su se stessa, evitando le distrazioni della fama e degli sponsor

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Angelique Kerber è diventata numero 1 del ranking WTA non per caso. Del resto, se riesci a detronizzare Serena Williams non può essere solo fortuna. Alla base del gran rendimento della tedesca, oltre ad un gran talento, c’è un’invidiabile solidità mentale. La Kerber ad esempio, non si è fatta travolgere dalla fama e dall’attenzione mediatica dopo aver raggiunto il primo posto WTA, restando concentrata sul suo tennis. “Ho imparato a dire anche no a media e sponsor perché bisogna pensare prima a se stessi – ha raccontato la Kerber in conferenza stampa a Pechino – È iniziato tutto dopo l’Australian Open, mi sono dovuta abituare a tutto questo genere di cose durante i tornei. Ora penso di essere sulla buona strada, sono contenta di farlo, è un processo durante il quale si impara tanto“. Le basi per avere una grande campionessa ci sono tutte, del resto senza una grande concentrazione, le pressioni del primo posto sarebbero ingestibili.

FotoGallery