Domenica 4 Dicembre

Tennis, fra infortuni e pause Roger Federer ammette: “ritiro? Ecco come e quando vorrei smettere”

LaPresse/Reuters

Roger Federer ha commentato le voci, sempre più insistenti, sul suo ritiro, spiegando quando e come intende ritirarsi

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Roger Federer ha rilasciato un’interessante intervista al sito svizzero “Tages Anzeiger” nella quale ha commentato le voci, sempre più insistenti, sul suo ritiro. Alla domanda se, dopo l’infortunio, la prossima fosse o meno la sua ultima stagione, Federer ha risposto che quella attuale è solo una pausa, scelta insieme al proprio team per recuperare al meglio e tornare al top. “Dipende da quale prospettiva la si guarda. Potrebbe anche richiedere anni – ha spiegato Roger Federer – Io mi aspetto di giocare bene non un solo torneo o una sola partita, perché sennò non mi sarei fermato così a lungo bensì sarei tornato dopo pochi mesi e avrei giocato qualcosa. Quando ho deciso di saltare Olimpiadi e US Open mi sono detto che questo era un bene per il mio corpo, forse anche per il mio dopo carriera. Avere una pausa così lunga in 20 anni di tennis non può che essere positivo”.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Federer ha poi rivolto il pensiero al futuro, a come sarà il rientro dall’infortunio alla Hopman Cup e soprattutto, come e quando vorrebbe smettere con il tennis. “Nelle ultime settimane mi sono chiesto come sarà quando tornerò alla Hopman Cup e a Melbourne – ha dichiarato Roger Federer – Sentirò un sacco di pressione? Ma soprattutto cosa farò nei primi sei mesi? Non lo so, di certo se farò una buona preparazione a dicembre posso far bene. La mia programmazione? Prima devo vedere come va ma al momento ho in programma Hopman Cup, Australian Open, Dubai ed Indian Wells. Poi per gli altri tornei non ho ancora deciso. Giocare nel 2018? Manca ancora un anno… Chiaramente spero di giocare ancora. Ma prima di tutto devo mantenere la calma e giocare questi cinque tornei. Il ritiro è ancora lontano, spero solo che sia io a deciderlo e non il mio corpo“.