Sabato 10 Dicembre

Tennis, Del Potro fra orgoglio e emozione: “vi racconto il mio calvario e la gioia di avercela fatta”

LaPresse/EFE

Del Potro ha raccontato in una recente intervista tutta la gratitudine per il ritorno in campo, con tanto di vittoria, dopo le ipotesi di ritiro

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Juan Martin Del Potro è finalmente tornato. Dopo l’ipotesi di ritiro a causa dell’infortunio al polso che lo aveva tenuto lontato dai campi per diverso tempo, serviva un successo al campione argentino per tornare a grandi livelli: il trionfo a Stoccolma è stato il giusto premio, per un calvario che stava pre primavare il tennis di uno dei suoi talenti più cristallini. “La cosa a cui pensavo di più era il ritiro, il fatto che non tornassi più a giocare – ha confessato Del Potro in una recente intervista – Vincere un torneo e farlo nella stagione del rientro per me è speciale perché il mio grande obiettivo è guarire al 100% e terminare l’anno senza problemi, nessuno se lo aspettava. Immaginate come sono orgoglioso e contento. Non mi smette di sorprendere ciò che sto facendo, per me questo era l’anno del ritorno e niente più. Ho visto recentemente una foto postata sui social media un anno fa in cui iniziavo la riabilitazione a Miami. Pensare a quel momento, ai dubbi che avevo e confrontarli alla mia situazione attuale è meraviglioso”.