Venerdi 9 Dicembre

Serie B show – Gol, emozioni, rimonte: pari e spettacolo tra Verona e Brescia [FOTO]

LaPresse/Emanuele Pennacchio

Un bel Brescia va due volte in vantaggio sul Verona, la squadra di Pecchia va vicina al successo nel finale

LaPresse/Emanuele Pennacchio

LaPresse/Emanuele Pennacchio

Verona-Brescia, il racconto del match – Pazzini rimonta due volte il Brescia ma il Verona non riesce a scavalcare il Cittadella al comando. Gol e spettacolo al Bentegodi nel lunch match dell’ottava giornata di serie B: finisce 2-2 con i lombardi che vanno avanti due volte (Caracciolo e Torregrossa) ma si fanno rimontare dalla terza doppietta consecutiva dello scatenato Pazzini, capocannoniere in solitaria con 8 reti (sei i rigori). Il Verona è a un punto dal Cittadella, il Brescia sale invece a quota 11. Su errore di Lancini, Siligardi si invola ma sbaglia la conclusione; la replica del Brescia porta al gol Torregrossa, la rete è annullata però per fuorigioco. Al 10′ strepitosa azione personale di Romulo, che dribbla quattro avversari chiudendo con un tocco sotto che però si infrange sul palo. Quindi è strepitoso Minelli su Luppi.

LaPresse/Emanuele Pennacchio

LaPresse/Emanuele Pennacchio

Verona-Brescia, il racconto del match – Forcing Verona, ma è l’Airone a colpire: al 22′ Caracciolo spara su punizione e batte Nicolas sul suo palo, Brescia in vantaggio. Fatica a replicare il Verona: ci provano Pazzini (37′), Bessa (41′) e Luppi (45′) ma senza fortuna. Pecchia inserisce Juanito Gomez e Ganz per Valoti e Luppi: dopo il tentativo di Fossati, arriva il gran gol di Pazzini. Stop di petto e diagonale perfetto, niente da fare per Minelli. L’Hellas non ha neanche il tempo di sorridere: sul capovolgimento di fronte, Torregrossa in mischia riporta avanti il Brescia. Il Verona si aggrappa a Pazzini e fa bene: dal dischetto terza doppietta consecutiva per l’ex Inter e Milan, che si era conquistato il rigore (fallo di Bubnjic). Il Brescia sembra alle corde ma Ganz spreca, Minelli salva tutto sull’egoista Siligardi (84′) e Gomez non trova la porta (92′). Resta il 2-2. (ITALPRESS).