Martedi 6 Dicembre

Rugby, presentati i Credit Agricole Cariparma Test Match 2016: gli obiettivi di O’Shea

Il 19 novemrbe a Firenze gli Springboks, chiusura il 26 a Padova con la Sipi-Tau Tongana: presentati i Credit Agricole Cariparma Test Match 2016

Il grande rugby internazionale torna ancora una volta ad accendere l’autunno per gli appassionati della palla ovale con i Crédit Agricole Cariparma Test Match che, dal 12 al 26 novembre, vedranno protagonista la Nazionale Italiana Rugby.

Gli Azzurri scenderanno in campo sabato 12 novembre allo Stadio Olimpico di Roma contro gli All Blacks neozelandesi, campioni del mondo in carica e reduci da diciotto successi consecutivi, per poi ricevere al “Franchi” di Firenze gli Springboks sudafricani il 19 novembre e chiudere il proprio cammino autunnale il 26 novembre a Padova contro Tonga.

I biglietti per i tre impegni dell’Italrugby sono in vendita online su www.ticketone.it, nei punti venditaTicketOne presenti in tutta Italia e tramite Call Center al numero verde 892.101: per Italia v All Blacks, sfida inaugurale dell’autunno azzurro, sono già nelle mani dei tifosi oltre 50.000 biglietti sui 63.000 posti di capienza.

I Crédit Agricole Cariparma Test Match saranno trasmessi in diretta in chiaro da DMax, canale 52, dal 2014 national rights holder per l’Italia dell’RBS 6 Nazioni e disponibili in streaming tramite la piattaforma DPlay.

Il trittico di incontri è stato presentato oggi al Salone d’Onore del CONI di Roma alla presenza del numero uno dello sport italiano Giovanni Malagò, del Presidente della FIR Alfredo Gavazzi, del Direttore della Comunicazione e Relazioni Esterne di Cariparma Crédit Agricole Fabrice Ferrero e di Luigi Ecuba, Senior Director Sports per l’Italia di Discovery.

Presenti anche il Commissario Tecnico della Nazionale Conor O’Shea ed una delegazione di Azzurri guidata dal capitano Sergio Parisse.

I Crédit Agricole Cariparma Test Match costituiscono un momento fondamentale della nostra stagione – ha detto il Presidente FIR, Alfredo Gavazzied una fantastica opportunità di promozione del nostro sport. La sfida di Roma contro gli All Blacks, forse la squadra più forte di tutti i tempi ed un’autentica icona della pallovale, sarà sicuramente un evento indimenticabile ma non ho dubbi che anche gli appuntamenti di Firenze e Padova, due città su cui abbiamo deciso di sviluppare un progetto triennale, ci regaleranno grandi emozioni”.

“Voglio ringraziare il CONI e le amministrazioni comunali per il loro sostegno, il Gruppo Cariparma Crédit Agricole che da dieci anni è sulle maglie della nostra Nazionale e Discovery Italia, che sino al 2018 trasmetterà la Nazionale in diretta su DMAX aiutandoci a diffondere ancor più in profondità le emozioni ed i valori che il nostro sport sa offrire. A Sergio, Conor ed a tutto il gruppo azzurro faccio il più sincero in bocca al lupo, sapendo di interpretare i sentimenti di tutto il rugby italiano” ha concluso Gavazzi.

“I Crédit Agricole Cariparma Test Match vedranno gli Azzurri affrontare alcune delle più prestigiose compagini del rugby mondiale. Le sfide con gli All Blacks a Roma, gli Springboks a Firenze e Tonga a Padova sono eventi imperdibili, che permetteranno alla Nazionale di rodare il suo gioco e al pubblico di prendere parte ad eventi epici in alcune delle città fra le più importanti  d’Italia. Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole, al fianco della FIR dal 2007, accompagna gli Azzurri anche in questa avventura, per accrescere sempre più la popolarità del rugby in Italia e stringere i numerosi tifosi attorno alla Nazionale e ai sani valori veicolarti dal rugby” ha dichiarato Fabrice Ferrero, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne di Cariparma Crédit Agricole.

“E’ una partnership sempre più solida quella tra Discovery e la Federazione Italiana Rugby, legati dal 2014 sia sul fronte del Sei Nazioni che su quello dei test match autunnali. L’obiettivo è quello di offrire un grande spettacolo televisivo e valorizzare uno sport seguito da una comunità di milioni di appassionati, che ispira le nuove generazioni e, più di tutto, rappresenta uno stile di vita. Quest’anno, poi, il nostro impegno per la palla ovale diventa ancora più ampio: porteremo sugli schermi anche le tre sfide della Nazionale francese, live in esclusiva su Eurosport” ha detto Luigi Ecuba, Senior Director Sports di Discovery.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

In questi mesi abbiamo assistito a molti incontri e sedute di allenamento di Benetton e Zebre ed iniziamo ad avere una maggiore conoscenza delle squadre di Eccellenza. Vogliamo che questa Nazionale diventi la migliore di sempre, ma sappiamo che questo processo non avverrà da un giorno all’altro” ha dichiarato il CT della Nazionale, Conor O’Shea.

Adesso non vediamo l’ora di scendere in campo contro All Blacks, Sudafrica e Tonga. Ci aspettano tre grandi sfide a novembre, ma sono proprio questi i momenti per cui facciamo questo lavoro, come atleti e come tecnici.

Sarà molto emozionante e so che questa squadra ha le qualità per rendere fiero il rugby italiano. E’ quello che vogliamo i giocatori facciano, per loro stessi e per il pubblico” ha aggiunto il CT, che debutterà davanti al pubblico italiano proprio il 12 novembre contro la Nuova Zelanda.