Domenica 4 Dicembre

Realtà reality: questa è “vita vera”, questa è l’Italia

Rasero/Guberti/ LaPresse

Quando il reality rispecchia la realtà: purtroppo, questa è l’Italia

Si chiamano “reality”, ma appena mostrano la “realtà”, vengono censurati, ammoniti, censurati, puniti. Questo, in fondo, è quello che non si capisce di quanto è avvenuto recentemente al Grande Fratello Vip. Il programma fa parte, anzi, è stato il primo, del genere “reality”. Però…Però succede che appena il reality mette in scena la realtà, i protagonisti vengono messi alla gogna.

Rasero/Guberti/ LaPresse

Rasero/Guberti/ LaPresse

Ci sfugge qualcosa. Se qualcuno è mai stato nello spogliatoio maschile di una qualsiasi squadra o di una qualsiasi palestra, sa benissimo che le frasi scambiate fra l’ex calciatore e il pugile sono qualcosa di ordinaria amministrazione. Purtroppo? Per fortuna? Non siamo qui per fare processi, ma solo per dire: volevate il reality? Questo è reality. Questa è “vita vera”, questa, volenti o nolenti, è l’Italia. Se condannate moralmente l’ex calciatore, sappiate che in Italia vive in ottima compagnia. Se squalificate il pugile per una sua frase, sappiate che, purtroppo, non è un reality ma vita vera se le carceri sono piene di uomini condannati per violenza alle donne. Volete i reality? Non lamentatevi se poi vi tocca guardarvi allo specchio.