Venerdi 9 Dicembre

Quanto è dura la vita da… riserva! Mertens attacca Sarri: “mi fa giocare poco”

LaPresse/Fabio Urbini

Le scelte di Sarri non convincono Dries Mertens che, dal ritiro della Nazionale belga, chiede più spazio in azzurro

Dries Mertens chiede più spazio, al Napoli e in Nazionale. L’attaccante belga comincia a dare segni di insofferenza rispetto al ruolo di panchinaro di lusso.

Reporters

Reporters

In Champions League sono stato felice di giocare titolare ma alla fine gioco solo una partita su due – si lamenta dal ritiro della nazionale belga – questo alle volte è un po’ fastidioso, mi piacerebbe avere più continuità, un po’ come Vardy lo scorso anno al Leicester, che andando in gol ogni partita ha fatto segnare un record. Capisco che visto il calendario fitto non si può giocare sempre ma una partita ogni due è troppo poco anche se devo accettarlo“. Col Belgio le cose non vanno meglio visto che il nuovo ct Martinez lo ha lasciato in panchina sia nell’amichevole con la Spagna che nell’esordio nelle qualificazioni mondiali col Cipro. Ma l’assenza per infortunio di De Bruyne potrebbe spalancargli le porte per entrare nell’undici titolare: a contendergli la maglia Chadli e Mirallas.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Ci rimarrei male se non giocassi titolare, soprattutto ora che manca Kevin – ammette Mertens – al Napoli sono abituato a giocare a sinistra ma in nazionale ho spesso giocato vicino l’attaccante centrale. Perchè non ho avuto finora spazio con Martinez? Non ne ho idea, non mi ha dato alcuna spiegazione, né l’ho chiesta io. Mi dispiace, con la Spagna mi aspettavo di giocare, ma alla fine decide l’allenatore e devo accettarlo“. (ITALPRESS).