Venerdi 9 Dicembre

Pallavolo-Serie A femminile: Scandicci show nell’anticipo, Modena battuta in rimonta

FILIPPO RUBIN

Prestazione super della formazione di Scandicci che, nell’anticipo della terza giornata, batte in rimonta Modena

La Savino del Bene Scandicci, con tenacia, ribalta le sorti della sfida del Palazzetto dello Sport e riesce a imporsi in rimonta sulla LiuJo Nordmeccanica Modena per 3-1 facendo leva, soprattutto, su una Meijners capace di realizzare 20 punti e su una Ferreira Da Silva praticamente impeccabile a muro. Quello tra Scandicci e Modena è stato solo un gustoso antipasto della 3^ giornata della Samsung Gear Volley Cup: oggi, infatti, è in programma il primo Volley Day a Busto Arsizio e, soprattutto, la sfida al vertice tra Foppapedretti Bergamo e Igor Gorgonzola Novara. Completa il quadro di questo turno la sfida tra la Sudtirol Bolzano e le vice campionesse mondiali della Pomì Casalmaggiore.
Heyrman apre il sipario sulla partita con uno stretto attacco in diagonale. Adenizia Da Silva le risponde nei primi scambi: muro-punto, fast e la Savino Del Bene si porta dal 4 a 3. La Savino Del Bene vuole cancellare la prova incolore di domenica e preme sull’acceleratore. Difesa perfetta di Merlo, Rondon per la fast di Arrighetti: 11 a 7. Da Silva delizia con un tocco stupendo che supera il muro, 13 – 9. Ozsoy in diagonale stretta: 14 a 12, Modena non molla. Primo errore di Da Silva e per la prima volta Liu-Jo in parità 15 a 15. Havlickova sbaglia e regala il primo vantaggio alle ragazze di Micelli. Modena ringrazia e con Heyrman si porta sul 18 a 16. Sbaglia anche Marcon, nuova parità: 18 a 18. Il tulipano olandese “Flo” pennella il 19 a 18. Micelli cambia in cabina di regia, esce Ferretti (ancora non al meglio) e entra Petrucci. Chiappafreddo risponde inserendo Cruz per Loda. Rondon con un grande muro a uno su Brakocevic porta le padrone di casa sul 22 a 20. La fiorentina Bianchini fa male al servizio: ace e nuovo pareggio 22 a 22. Primi set-point Modena annullato da una bomba di Meijners. Adenizia Da Silva subisce il muro del 26 a 24.
Nello spazio tra i due set, il Vice Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile Massimo Boselli consegna i trofei vinti da Scandicci al Lega Volley Summer Tour a Moreno Pino, Merlo e Loda per la Supercoppa Italiana e a Patron Nocentini e il ds Toccafondi per il Campionato Italiano conquistato sull’Arena Di Lignano Sabbiadoro.
Inizio di set di marca emiliana, Heyrman non sbaglia: 4 a 2. Zago prende il posto di Havlickova. La stessa giocatrice, ex Monza, sbaglia l’attacco: 5 a 2 Modena. Ferretti nuovamente in campo. Non si sblocca la Savino Del Bene, Ozsoy in pallonetto e Heyrman in battuta allungano: 10 a 5. Time-out Chiappafreddo. Non passa nemmeno Arrighetti, + 6 Liu-Jo. Zago e Loda riducono il distacco 11 a 7. Esce Arrighetti per Crisanti. Ferretti fa girare Modena: 15 a 8. Mentre il contrattacco delle scandiccesi non ingrana. La Savino Del Bene prova a tornare in partita, con Loda in battuta arriva un break di 5 punti (19 -19). Ottimo impatto sulla partita di Lucia Crisanti, un muro a punto e tanti palloni sporcati a muro che hanno facilitato la difesa fiorentina. Zago bomba mancina del 20 a 20. Meijners 21 a 20 in diagonale. Si gioca punto a punto, altro finale non adatto ai cardiopatici. Ancora Zago: 23 a 21. Muro di Da Silva, 24 a 22. Ace di “Flo” 25 a 22. Che carattere e grinta per la Savino Del Bene! Ottime le scelte Chiappafreddo che stravolgendo il sestetto iniziale ha riequilibrato la partita.
Il terzo set inizia ancora con Zago e Crisanti in campo. Merlo vola su ogni palla, la Savino Del Bene si porta avanti con Zago e Da Silva. Marcon, attacco vincente 5 a 5. Loda sfrutta il muro, 7 a 5. Grande diagonale di Loda e la Savino continua a condurre (9-8). Le ragazze di coach Chiappafreddo tentano la fuga: con Loda in battuta arrivano i punti di Crisanti (muro e fast) e Meijners, la Savino Del Bene è sul più quattro (12-8). Meijners sfrutta al meglio le mani del muro e trova il block-out, Adenizia Da Silva mura Belien e la Savino Del Bene vola sul 17 a 9. Muroni a ripetizione per Adenizia Da Silva e una Modena annichilita incassa il 20 a 9. Coach Chiappafreddo chiama il time out sul 21 a 12. La Savino Del Bene passa a condurre per 2 set a 1 vincendo la terza frazione di gioco per 25 a 14.
Quarto set con Zago che chiude una diagonale stretta, e va in doppia cifra! 4 a 3. Da Silva, ancora, lei in primo tempo: 6 a 3. Brakocevic, non si arrende, parallela lunga -3 Modena. Pipe di Flo, 9 a 5. Time-out Micelli. La Savino Del Bene si è scrollata le paure iniziali: 11 a 8 con una gran fast di Crisanti. Marcon tiene in partita le emiliane, con un attacco non contenuto da Merlo. Adenizia Da Silva 16 a 11. Sempre la centrale brasiliana, murone su Brakocevic e la Savino conduce 19-11. Crisanti per il 22 a 15 sceglie uno splendido lungo linea. 7 match point per la Savino Del Bene Volley con Crisanti in battuta, ma ne serve solo uno, le ragazze di coach Chiappafreddo vincono 25 a 17.
Grande prestazione della Savino Del Bene Volley che cede il passo solo nel primo set ad un’ottima Liu Jo Nordmeccanica Modena. Le buone notizie sono tante in casa Scandicci, la prestazione corale delle ragazze di coach Chiappafreddo è da incorniciare in un match nel quale l’MVP è stata Adenizia Da Silva, la top scorer è stata Floortje Meijners e i punti che hanno cambiato il volto della partita sono arrivati da Loda, Crisanti e Zago.