Lunedi 5 Dicembre

Nissan NV300: rinnovata famiglia LCV [FOTO]

Nissan NV300 è il nuovo modello che è collocato nella famiglia LCV aumentando la sua competitività nel campo commerciale

Nissan NV300 9Si chiama NV300 ed è il nuovo modello Nissan concorrente nel segmento dei van di medie dimensioni, sostituto di Primastar. Collocato all’interno della gamma tra NV200/e-NV200 e NV400, è un veicolo importantissimo per Nissan dato che completa la rinnovata famiglia LCV Nissan. Con il lancio di NV300, Nissan ha una delle più ampie gamme di veicoli commerciali presenti sul mercato. Ciò consente ai concessionari di offrire, secondo le esigenze della clientela, la possibilità di acquistare van, autocarri o pick-up. A sostegno della strategia del Marchio, tesa ad avere la gamma più ampia possibile di LCV – che comprende anche gli autocarri NT400 e NT500, oltre al premiato pick-up Navara – l’NV300 è disponibile nelle versioni Van per trasporto merci, Combi e Bus. Inoltre, la versione Pianale cabinato e’ la piattaforma ideale per allestimenti.

Nissan NV300 4Per una tranquillità senza confronti, l’NV300 è supportato dalla garanzia completa Nissan di cinque anni/160.000 km, che si applica anche a tutti gli accessori originali Nissan montati sul veicolo. Con la sua gamma di motori efficienti e con i bassi costi di manutenzione, l’NV300 è il nuovo “campione di efficienza”. È stato progettato con estrema cura per dare agli utilizzatori un ambiente versatile da “ufficio mobile”, offrendo ai passeggeri livelli di comfort nell’abitacolo e sensazioni di guida pari a quelle di un’auto. Se si aggiungono poi un eccezionale comportamento dinamico su strada, sistemi di supporto alla guida e alla sicurezza, Nissan NV300 è un nuovo LCV in linea con esigenze ed aspettative dei clienti.

Nissan NV300 6Il nuovo NV300 supporta la strategia “Intelligent Mobility” di Nissan, lanciata al Motor Show di Ginevra di quest’anno. Si tratta della strategia a lungo termine del marchio verso un futuro più sostenibile, con l’obiettivo di raggiungere zero emissioni e zero incidenti fatali. Costruito negli impianti dell’Alleanza Renault-Nissan a Sandouville in Francia, l’NV300 sarà messo in vendita in tutta Europa a partire dal prossimo novembre. I prezzi sono stati confermati e variano a seconda del mercato. L’esterno dell’NV300 è stato pensato per integrarsi nella gamma esistente di LCV Nissan, oltre che con i rinomati crossover del marchio: Qashqai, Juke e X-Trail. La griglia frontale V-motion fornisce una riconoscibile impronta Nissan, che incornicia l’ampia presa dell’aria al centro della calandra, ai lati della quale si inseriscono i moderni gruppi ottici.

Nissan NV300 7Il parabrezza è più inclinato rispetto al Primastar, creando un’interruzione netta con la linea del cofano, un tratto stilistico più comunemente associato alle autovetture. Il profilo dell’NV300 è visivamente più dinamico rispetto a quello del suo predecessore, grazie alle sue nuove linee espressive, mentre il retro e’ squadrato per garantire il massimo spazio di carico utile. Ulteriori elementi di stile sono rappresentati da sistemi di protezione laterale, paraurti e specchietti colorati in tinta. È disponibile una gamma di 10 colori esterni. I quattro colori solidi sono Magma Red, Mole Grey, Glacier White e Bamboo Green, mentre quelli metallizzati sono Oyster Grey, Mercury Grey, Jet Black, Panorama Blue, Copper Brown e Stone. I cerchi di serie sono in acciaio da 16″ con coprimozzi, ma possono essere richiesti cerchi in acciaio da 17″ con coperture ruote e cerchi in lega da 17″.

Nissan NV300 VanProgettato per trasportare fino a tre Europallet standard anche nella versione L1, il vano di carico è più lungo di 110 mm rispetto a quello del Primastar, e può accogliere facilmente fino a 10 pannelli di cartongesso da 2,5 metri. Si può richiedere un’apertura a botola nella paratia divisoria dell’abitacolo per consentire il trasporto di carichi lunghi fino a 3,75 metri (L1) o 4,15 metri (L2). In posizione aperta, lo sportello offre un’apertura di 510 mm di larghezza e 228 mm di altezza ed estende la lunghezza di carico massima di 41 cm. E’ tenuta aperta in sicurezza da due calamite. Un secondo sportello, collocato sotto il sedile del passeggero, aumenta la lunghezza di carico massima di ulteriori 80 cm. Per ulteriore versatilità, il design intelligente delle porte posteriori permette di guidare con la portiera destra aperta e quella sinistra chiusa, per consentire il trasporto di oggetti ancor più lunghi (in base alla legislazione locale). In questo modo la targa dell’auto resta visibile.

Lo spazio di carico nella parte posteriore varia da 5,2 m3 a 8,6 m3 in funzione del modello scelto. La natura verticale delle fiancate ottimizza la funzionalità dell’area di carico, dando vita a un design improntato alla praticità. Rispetto al Primastar, il volume dell’area di carico dell’NV300 è superiore di 200 litri nella versione H1 e di 300 litri nella versione H2. A seconda del peso del carico, sono disponibili diverse versioni dell’NV300. Per il modello VAN per trasporto merci e il modello COMBI sono disponibili due masse complessive (2,7 o 2,9 tonnellate), che consentono un carico utile di 1073 – 1310 kg. Sono disponibili rifiniture protettive in legno installate in fabbrica e fari LED sul tetto, allestimenti interni versatili e paratie dello stesso colore della carrozzeria sia con vetri che senza. Inoltre è possibile scegliere 18 ganci interni per il fissaggio del carico, e fino a 8 sul pianale (sei per le versioni L1). I ganci possono essere posizionati anche sulla paratia per appendere abiti da lavoro nell’area di carico. Tra le opzioni c’è il gancio di traino con aggancio elettrico e Trailer Sway Mitigation (Limitatore Oscillazioni Rimorchio). (ITALPRESS).