Lunedi 5 Dicembre

NBA, maledizione draft per i Lakers: dopo Randle, quest’anno è Ingram ad andare ko?

LaPresse/Reuters

Tanta paura per l’infortunio di Brandon Ingram in quel di Los Angeles: i Lakers si augurano di evitare un nuovo caso Julius Randle

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Tremano i tifosi dei Los Angeles Lakers, dopo appena un tiro e due punti messi a referto, la stellina Brandon Ingram ha dovuto abbandonare il campo di gioco nel match perso contro i Jazz. Il motivo? Il ragazzo ha accusato un forte dolore al ginocchio destro e lo staff medico ha preferito non rischiare. Nella mente dei tifosi è tornato prepotentemente l’incubo infortuni, lo stesso che 2 anni fa fermò l’allora 7ª scelta del draft, Julius Randle, per l’intera stagione, rimandando il rebuilding dei Lakers alla stagione successiva.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Stesso discorso vale per Ingram: con Randle tornato in piena forma e la seconda stagione di D’Angelo Russel in regia, i Lakers non possono permettersi di perdere un talento come Brandon Ingram se voglio dare fondo al progetto di rifondazione del dopo Byant. Nonostante coach Luke Walton abbia dichiarato: “non rischieremo in alcun modo che Ingram torni a giocare prima di avere la certezza al 100% che il ginocchio non è totalmente a posto“, per il ragazzo non dovrebbe esserci nulla di grave. Riposo precauzionale quindi, i Lakers non vogliono rischiare un Julius Randle bis.