Giovedi 8 Dicembre

NBA – LeBron James trascina i Cavs: tripla doppia e Knicks asfaltati all’esordio

LaPresse/REUTERS

I Cleveland Cavaliers superano i New York Knicks nel primo match della Regula Season 2016-2017 per 117-88: LeBron James devastante con una tripla doppia

Finalmente il momento tanto atteso è arrivato: risuona nell’aria l’inconfondibile rumore della sfera che sbatte sul parquet misto alla ‘sgommata’ delle scarpe nel cambio di passo, le urla del coach si fondono con quelle dei tifosi, ha inizio la nuova stagione NBA. Subito un match d’eccezione alla Quicken Loans Arena: i Cleveland Cavaliers campioni in carica affrontano quella che potrebbe essere la sorpresa della stagione, i New York Knicks.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

L’inizio del primo quarto non è dei più esaltanti, tanti errori da ambo le parti con Rose che firma i primi 2 punti, magari di buon auspicio per la sua stagione. A lungo entrano in partita i Cavs con JR e Irving dalla distanza, LeBron in penetrazione ma soprattutto un ispiratissimo Kevin Love. La prima frazione si chiude 28-18 per i padroni di casa. Il secondo quarto vede salire in cattedra LeBron James, con prepotenza, ma i Knicks non intendono darsi per vinti. Love inizia a calare di rendimento e la difesa subisce qualche punto di troppo dal trio Rose-Anthony-Porzingis: si va a riposo sul 48-45, con i newyorkesi che mettono a referto 7 punti in più dei campioni in carica

Nel terzo quarto i Cavs decidono che è ora di smettere di scherzare: Kyrie Irving inizia a martellare il canestro avversario insieme a LeBron e per i Knicks sono dolori: 34-19 il parziale, per un totale di 82-64 (+18). Ultimo quarto fotocopia del precedente: i Cavs danzano sul parquet e messo al sicuro un vantaggio incolmabile, c’è anche tempo per dare spazio ai nuovi dalla panchina. Finisce 35-24, per un totale di 117 a 88 (+ 29). Devastante LeBron James in tripla doppia (29 punti, 14 assist e 11 rimbalzi), seguito a ruota da Kyrie Irving miglior realizzatore (29 punti, 4 assist e 2 rimbalzi) e Kevin Love in doppia doppia (23 punti, 2 assist e 12 rimbalzi). I Knicks dovranno ripartire dai 17 punti della new entry Rose, a tratti sembrato davvero in palla, oltre che da Porzingis (16 e 7 rimbalzi) e dal solito Anthony (19 punti, 3 assist e 5 rimbalzi).