Sabato 3 Dicembre

NBA, D’Angelo Russell e i Lakers voltano pagina: “senza Kobe siamo… più liberi!”

È iniziata ufficialmente con una vittoria la nuova era dei Lakers post Kobe Bryant: la nuova stella D’Angelo Russell non sembra sentire la mancanza del ‘Mamba’

LaPresse

LaPresse

La casacca numero 24 dei Lakers non è scesa in campo alla prima partita di Regular Season e non lo farà nelle stagioni successive. L’armadietto di Kobe Bryant resterà vuoto e non si riempirà mai più. Dopo il ritiro della scorsa stagione, per i Lakers si apre una nuova era, quella della rinascita, quella dei giovani che dovranno riportare i giallo-viola ai fasti del passato. L’esordio promette bene, i ‘nuovi’ Lakers hanno superato gli Houston Rockets 120-114, con una discreta prestazione di squadra. Proprio nel team building la nuova stellina, D’Angelo Russel, ha ricercato la caratteristica principale dei Lakers: senza una star a volte ‘ingombrante’ come Kobe, la franchigia di Los Angeles si sente più libera.

LaPresse

LaPresse

Penso che adesso siamo davvero pronti a giocare come una squadra – ha dichiarato Russel nell’intervista post match – Non gira più tutto intorno ad un giocatore solo adesso, ognuno di noi ha voglia di sacrificarsi per la squadra. Non fraintendetemi, Kobe ha meritato ogni briciolo di attenzione che gli è stata riservata nella scorsa stagione, ma sinceramente ci sentiamo tutti più liberi da quando non c’è più“.