Sabato 3 Dicembre

Nautica: i fracesi protestano contro la burocazia e con le autorità

La Francia protesta contro la burocrazia e le autorità che compromettono lo sviluppo nautico

Nicholas Venance, direttore del sito d’informazione nautica ActuNautique, intervista Francoise Goulard, presidente della provincia di Morbihan e l’intervista si trasforma in un capo d’accusa contro le autorità nazionali e regionali dimostrando come sia errata l’idea che solo nel nostro paese la politica ostacoli lo sviluppo della nautica.

Goulard è un vero fiume in piena tanto che l’intervista si trasforma presto in un monologo. Il presidente della regione denuncia come la burocrazia stia strangolando la possibilità di fare qualsiasi cosa nel settore della nautica nella provincia di Morbihan che si affaccia sul Golfo di Biscaglia e che include Lorient, uno dei poli nautici più famosi del mondo. “La situazione sta peggiorando sempre più, le regole si accumulano sino a strozzare ogni iniziativa. Regole che ci sono solo qui, – dice Goulard a Venance. – Il governo nazionale non capisce le potenzialità della nautica da diporto, la possibilità che ha questa di creare posti di lavoro.”

Sembra di leggere un’intervista a un sindaco italiano di qualche paese costiero che punta sulla nautica da diporto per smuovere l’economia locale. Anche in Francia si pensa che in alcune circostanze le regole siano controproducenti per lo sviluppo economico.