Venerdi 9 Dicembre

Napoli, Sarri al veleno: “Gabbiadini? Ho fretta! Così rispondo ai ‘consigli’ su Rog”

LaPresse/Gerardo Cafaro

Sarri alza la voce in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions: l’allenatore del Napoli però sembra anche abbastanza preoccupato

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Napoli, Sarri preoccupato – Nervi scoperti. Nonostante cerchi di mascherare il momento tutt’altro che semplice con qualche battuta e una sigaretta dietro l’altra, Maurizio Sarri sembra abbastanza preoccupato alla vigilia della sfida di Champions League contro il Besiktas: “servirà un Napoli che abbia entusiasmo, lucidità, che giochi con applicazione e determinazione, senza errori tattici ed individuali. Ne abbiamo bisogno perchè il Besiktas è capace di restare sempre dentro la partita, non perde mai”.

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Napoli, Sarri preoccupato – E, al più presto, anche il miglior Gabbiadini. “Manolo non si deve adattare a me, ma a questa squadra che ha un modo di giocare che io non ho imposto, ma ho accompagnato per le caratteristiche che hanno esterni e centrocampisti. Nessuno vuole andare contro le caratteristiche di un giocatore, ma nessun tecnico per un giocatore ne sacrifica 7-8. Spostarsi di qualche metro non significa passare dal 100% del rendimento al 50%”, le parole di Sarri in conferenza riportate da CalcioMercato.com

LaPresse/Valter Parisotto

LaPresse/Valter Parisotto

Napoli, Sarri preoccupato – Sarri risponde in maniera piccata a chi ‘consiglia’ un maggior utilizzo di Rog e Diawara: “se chi non vede un allenamento vuole darmi un consiglio… posso valutare solo io. Mi lasciano indifferenti le critiche. Dybala, che era già in Italia, a Torino fino a novembre non giocò, qui se Rog che viene da un altro mondo non è pronto in 20 giorni è un problema… che li ascolto a fare?”