Lunedi 5 Dicembre

MotoGp, Viñales recrimina: “peccato non aver raggiunto Rossi…”

Dopo il terzo posto conquistato a Phillip Island, Maverick Viñales è contento a metà per via del passo migliore tenuto rispetto a Rossi

Sembra di essere a Brno, invece lo scenario è quello di Phillip Island. Il filo conduttore è uno solo, la vittoria di Cal Crutchlow che, al suo 101° Gp si mette in tasca il secondo successo in carriera, regalando alla Honda un sorriso dopo la caduta di Marc Marquez.

vinalesMonumentale secondo posto per Valentino Rossi che, dopo essere partito dalla quindicesima posizione, rimonta fino al posto d’onore tenendo dietro un grande Maverick Viñales, rimasto pericoloso fino al traguardo: “ho lottato con undici piloti – commenta lo spagnolo ai microfoni di Sky Sportun peccato non aver raggiunto Valentino perchè avevamo un buon passo. Peccato anche per i primi giri, quelli hanno determinato la mia terza posizione. Dopo un week-end disastroso possiamo ridere e portare un bel risultato a casa. Se fossi partito vicino ad Aleix Espargarò avrei potuto lottare per la vittoria. Il team ha fatto un lavoro pazzesco e li ringrazio. Tutto il week-end è stato difficilissimo, sono contentissimo per questo podio per me è come una vittoria. Dobbiamo migliorare in qualifica, però oggi mi tengo questa bella soddisfazione. Arrivare terzo nel mondiale è difficile, non sono lontano da Lorenzo e spingerò per provare a superarlo. Sulla Suzuki mi trovo davvero a mio agio, ma non sono pentito di aver scelto la Yamaha“.