Martedi 6 Dicembre

MotoGp, Viñales punge Rossi: “non credevo fosse dietro di me, altrimenti…”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Interrogato sull’aiutino dato a Rossi per centrare la pole, Viñales svela di non essersi accorto della presenza di Valentino alle sue spalle

Grandi emozioni alle qualifiche del Gran Premio del Giappone. I campioni della MotoGp hanno regalato grande spettacolo, un assaggio di ciò che vedremo in gara domani mattina.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

A conquistare la pole position è stato uno straordinario Valentino Rossi, seguito da Marc Marquez e da un ottimo Jorge Lorenzo che riesce a prendersi la prima fila nonostante la caduta nelle FP3 e l’infortunio alla gamba. Solo settimo Maverick Viñales che recrimina per non aver trovato il giusto feeling con la sua Suzuki: “se oggi avessi avuto un feeling migliore avrei potuto lottare per le prime posizioni – ha affermato Vinales dopo le qualifiche – abbiamo lavorato principalmente sul set up per migliorare in frenata, ma invece di migliorare siamo peggiorati. Domani sarà dura, se troverò un buon set up potrò lottare con quelli davanti, bisognerà giocarsi bene le nostre possibilità”. Infine, riguardo all’aiutino che avrebbe dato a Rossi per fare la pole, Vinales chiarisce: “non credevo che fosse dietro di me. Credevo si fosse fermato con Marquez, altrimenti avrei chiuso il gas, forse…”.