Giovedi 8 Dicembre

MotoGp, tutti a caccia di Marquez: ma lo spagnolo è campione se…

LaPresse/EFE

Quando mancano quattro gare al termine del Mondiale di MotoGp, ecco cosa basta a Marquez per diventare campione

Quattro gare al termine, cento punti in palio e 52 di vantaggio. Un bottino niente male per Marc Marquez che, in Giappone, potrebbe già giocarsi il primo match point di questa sua stagione davvero entusiasmante.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Motegi, Phillip Islands, Sepang e Valencia: sono queste le tappe che dividono il Mondiale di MotoGp dal traguardo. Quattro gare che nascondono insidie e soprese e che terranno tifosi e appassionati con gli occhi incollati alla pista. La classifica piloti recita: Marquez 248, Rossi 196, Lorenzo 182. Un distacco abissale che permette a Marquez di dormire sonni tranquilli. Calcolatrice alla mano, salire sul podio non serve più al pilota della Honda che diventerà campione del mondo anche giungendo sempre quarto al traguardo. Con quattro quarti posti, infatti, né Valentino Rossi né Jorge Lorenzo potrebbero raggiungerlo. Non ci resta che attendere ancora qualche giorno e vivere tutte d’un fiato le emozioni di questo finale di stagione. Siete davvero convinti che sia davvero tutto finito?