Domenica 11 Dicembre

MotoGp, Suppo spiega: “non ci fermiamo mai, in teoria dovremmo essere i più veloci”

Livio Suppo e i progressi della Honda: il team manager della squadra giapponese soddisfatto

I campioni della MotoGp si stanno godendo l’ultima settimana di pausa prima del Gran Premio del Giappone. Dopo la vittoria di Marquez ad Aragon, il campione di Cervera a Motegi potrebbe già mettersi in tasca il titolo mondiale anche se ancora è molto difficile.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Intanto in casa Honda ci si gode questo momento positivo, che forse in pochi si aspettavano ad inizio anno: “in particolare il test di Sepang è stato molto, molto difficile per noi, soprattutto sull’elettronica. Da allora per Marc è stato fatto un grande passo avanti, ma lui non è ancora al cento per cento contento della moto. Le sue prestazioni sono molto importanti, ma d’altra parte Dani ha avuto molti più problemi”, ha dichiarato Livio Suppo come riportato su Speedweek.com.

Per essere onesti, il nostro pacchetto è a mio parere meglio di quanto si pensi. Ora siamo abbastanza soddisfatti. Ma ricordate che la moto stava attraversando un sacco di cambiamenti in questa stagione, per quanto riguarda l’elettronica e il nuovo motore, che è completamente diverso rispetto a quello dello scorso anno. Nello stabilimento il lavoro non si ferma mai. In teoria, quindi dovremmo essere sempre più veloci”, ha concluso il team manager della Honda.