Giovedi 8 Dicembre

MotoGp, Rossi sorridente e scherzoso: “Iannone mi ha fatto sputare sangue, ma poi dov’è finito?”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Sorrisi, battute e tanto divertimento per Valentino Rossi al Gran Premio della Malesia

La MotoGp ha un nuovo vincitore in questa stagione 2016 tanto appassionante e ricca di emozioni. Il nono pilota a trionfare in quest’anno di gare è Andrea Dovizioso. Il ducatista riesce finalmente a conquistare la vittoria tanto sognata, desiderata e sfiorata e lo fa a Sepang, al Gran Premio della Malesia.

Subito dietro di lui sul podio Valentino Rossi e Jorge Lorenzo che con questa gara pongono fine alla lotta per il secondo posto, aritmeticamente nelle mani del Dottore.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Felice per il secondo posto di Sepang ma anche per quello nel Mondiale il campione di Tavullia: “sono contento perchè vicecampione è comunque bello. Prima della partenza di questa gara l’obiettivo principale era arrivare davanti a Lorenzo e ce l’ho fatta, poi ho provato a vincere, ma non ce l’ho fatta, Iannone mi ha fatto sputare sangue all’inizio. Quando l’ho passato e ho sentito che l’ho lasciato lì ho detto ‘dai ce la posso fare’ ma poi l’acqua sulla pista è diventata meno e mi sono scaldate le gomme e sono andato in difficoltà e Dovizioso andava meglio e non c’è stato niente da fare“, ha dichiarato Rossi ai microfoni di Sky Sport al termine della gara.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Ho fatto una staccata dove ho superato Lorenzo e Marquez, quella è bella eh! Mi sono divertito!”, ha aggiunto il Dottore ricordando il bel sorpasso fatto ad inizio gara.  “Il mio setting era per full wet e fino a a quando c’era tanta acqua mi sentivo benissimo con la moto ma non ero molto veloce nel rettilineo quindi Iannone mi superava sempre e quindi guidavo al 100% ma quando si è asciugata la pista ho avuto fatica, quando ho visto Marquez cadere ho capito che eravamo tutti in difficoltà e non avevo voglia di cadere e giocarmi tutto con Lorenzo a Valencia, avrei voluto vincere ma va bene così“, ha aggiunto Rossi.

Alessandro La Rocca/LaPresse

Alessandro La Rocca/LaPresse

La Ducati consuma un po’ meno la gomma davanti e secondo me quello ha fatto la differenza, è stata una bella gara, un secondo posto, era importante chiuderla qua, adesso andiamo a Valencia che è sempre un circuito difficile per me e voglio essere competitivo. Sarebbe stato bellissimo un podio tutto italiano, noi cerchiamo di ricordare marco sempre perchè ci manca sempre ma quando vieni qua dove è successo e vedi la curva e la targa è qualcosa molto emozionante, vorrei dire triste ma forse triste non è giusto, ma cosa ha fatto Iannone, mi ha fatto esaurire e poi è sparito, ah è caduto!“, ha concluso sorridente e scherzoso il pilota Yamaha.