Giovedi 8 Dicembre

MotoGp, Rossi non si monta la testa: “domani dovremo lottare”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Valentino Rossi cauto in vista della gara di domani nonostante il secondo posto conquistato nelle qualifiche del Gp della Malesia

Sorprese e colpi di scena nelle Qualifiche del Gp della Malesia che incoronano uno strepitoso Andrea Dovizioso, capace di dominare in lungo e in largo gli interi 15 minuti di sessione. Dietro la DesmosediciGp del pilota italiano si piazzano le due Yamaha di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, che partiranno uno accanto all’altro per dare vita ad una sfida all’ultimo sorpasso per il secondo posto nella classifica iridata. Ottimo sesto posto per l’altra Ducati di Andrea Iannone, al rientro dopo quattro gare d’assenza.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Nella conferenza stampa post qualifiche protagonista assoluto è il nuovo asfalto del circuito di Sepang, che condiziona la guida dei piloti: “la gara è domani, oggi non è troppo importante, ovvio però che partire dalla prima fila è sempre importante, oggi è stata un bella giornata, sono riuscito a guidare bene anche in queste condizioni sin dal mattino, credo che tutti sperino in una battaglia asciutta, stamattina eravamo tutti veloci, con un passo molto molto simile nei primi 4, dopo di che tutto può succedere, l’asfalto è bellissimo, ma c’è qualcosa che non va perchè ci mette tantissimo ad asciugare, si può spingere ma si può anche sempre concentrarsi molto sulle pozze, comunque non sono andato male neanche sul bagnato, sul bagnato pieno o sull’asciutto pieno possiamo essere forti. Nell’ultimo giro sono migliorato un po’ e mi sono conquistato la seconda posizione“, ha spiegato il Dottore.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Sepang è un tracciato che mi piace molto, e in passato ho vinto varie gare, sono sempre stato forte ma l’ultima vittoria è stata nel 2011 ed è passato tanto tempo, negli ultimi anni Lorenzo e Marquez e tanti altri piloti sono stati veloci, la gara è impegnativa, sarà dura ma partire dalla seconda posizione è positivo, dovremo lottare e vedremo come andrà“, ha concluso Valentino Rossi.