Domenica 11 Dicembre

MotoGp, Marquez punge Rossi: “lui è uno furbo!”

LaPresse/EFE

Marc Marquez passa nuovamente all’attacco: il campione di Cervera torna sulle recenti dichiarazioni di Rossi sul mondiale dello scorso anno

I campioni della MotoGp si godono ancora un po’ di relax prima di tornare in pista, dopo il Gp di Aragon, in Giappone. Intanto, dopo le recenti dichiarazioni rilasciate da Valentino Rossi riguardo alla passata stagione e al mondiale perso, Marquez, dopo le prime risposte, è tornato nuovamente a dire la sua. In occasione di un evento promozionale il campione di Cervera si è detto sorpreso: “la verità è che Rossi mi ha sorpreso tirando fuori un’altra volta l’argomento, però sta arrivando la fine del campionato e Rossi ha molta esperienza in questo genere di situazioni è sveglio e ha saputo giocare le sue carte. In ogni caso vado avanti per la mia strada, la guerra è nella pista. E’ lì che mi piace parlare e dare tutto. Al di fuori c’è una guerra nella quale non mi conviene entrare“, ha spiegato lo spagnolo.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Impossibile poi non parlare dell’attuale stagione e di quanto poco manchi a Marquez per aggiudicarsi il titolo mondiale: “tra dieci giorni ci sarà la prima occasione di vincere il titolo, però è piccola e quindi non mi aspetto nulla di particolare. Dovrò stare attento a non farmi male, una lesione nella prima delle tre gare che andiamo ad affrontare potrebbe costringermi a saltarle tutte. Anche se ho un buon vantaggio devo essere bravo ad amministrarlo.  Non dovrò farmi prendere dall’ansia, dobbiamo continuare a crescere per arrivare all’obiettivo finale che è il titolo. Non credo che in Giappone succederà niente di speciale“, ha aggiunto. “Non voglio preparare nessuna festa, il titolo non arrivera’ in Giappone ne’ credo nella gara dopo. L’ansia potrebbe farmi commettere degli sbagli e non voglio ripetere lo stesso errore“, ha concluso.