Mercoledi 7 Dicembre

MotoGp, magra consolazione per Viñales: “per fortuna Rossi è nelle retrovie”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Pessima strategia per la Suzuki costretta a vedere partire Viñales in tredicesima posizione, ma le Yamaha non sono lontane

Giornata da dimenticare quella appena trascorsa per Maverick Viñales che sarà costretto a partire domani dalla tredicesima casella della griglia di partenza del Gp d’Australia. Una strategia pessima, quella della Suzuki, che ha condizionato in maniera negativa la prestazione dello spagnolo, risultato il primo degli esclusi in Q1.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Oggi abbiamo fatto una strategia pessimale parole dello spagnolo dopo le qualifiche – specie se si considera che Hernandez con le intermedie andava molto più veloce. E’ un giorno da dimenticare, è il primo giorno in tutta la stagione dove non siamo competitivi, ma non ci dobbiamo abbattere e dobbiamo guardare con fiducica a domani. Se non dovesse piovere potremo spingere per tutta la gara, se ci dovesse essere asfalto bagnato cercherò di fare del mio meglio. E’ andata così, l’unica cosa positiva è che sia Valentino che Jorge sono vicini a me. Devo incrociare le dita e sperare che domani sia asciutto così che possa spingere in gara. Il feeling con la moto è buono anche sul bagnato, sono riuscito ad andare anche piuttosto veloce nelle FP4. L’unico problema è che non sono riuscito a mettere assieme un buon giro a causa delle condizioni meteo“.