Sabato 10 Dicembre

MotoGp, Lin Jarvis allo scoperto: “vi svelo il motivo della caduta di Valentino Rossi”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Deluso e amareggiato Lin Jarvis dopo le due cadute di Rossi e Lorenzo al Gp di Motegi: il managing director svela cosa è successo al Dottore

Una giornata da dimenticare per la Yamaha quella andata in scena oggi a Motegi, dove Marquez conquista il titolo mondiale piloti sfruttando le contemporanee cadute di Valentino Rossi e Marc Marquez.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Umore nerissimo all’interno del team di Iwata che si aspettava, secondo quanto riferito da Lin Jarvis ai microfoni di Sky Sport, almeno un proprio pilota tra i primi tre: “sicuramente è un peccato oggi perchè pensavo che avremmo potuto portare i due piloti sul podio o, addirittura, vincere la gara” commenta il managing director della Yamaha. “Non è andata così, il campionato è finito e complimenti a Marquez e alla HRC per il successo mondiale. E’ difficile spiegare questi risultati, è stata una stagione strana in generale, abbiamo fatto qualche errore che poi alla fine abbiamo pagato. Oggi Vale ha spinto un po’ troppo, le difficoltà con le gomme non lo hanno aiutato, voleva raggiungere Marquez davanti e probabilmente è andato oltre il suo limite. Con questi pneumatici ci sono meno margini per fare errori e questo lo si capisce dal fatto che Rossi sia caduto tre volte quest’anno: non è una situazione normale“.