Giovedi 8 Dicembre

MotoGp: le prime sensazioni dei protagonisti del Gran Premio del Giappone

Le prime parole dei protagonisti del Gran Premio del Giappone: ecco le prime sensazioni di Marquez, Dovizioso e Vinales

Tante emozioni oggi a Motegi. Le possibilità che Marquez potesse festeggiare in Giappone in anticipo la vittoria del Mondiale erano davvero poche e complicate, ma è successo l’imprevedibile e il campione di Cervera ce l’ha fatta. Le cadute prima di Valentino Rossi e poi di Jorge Lorenzo hanno permesso al pilota della Honda di conquistare il suo titolo Mondiale.

LaPresse/Costanza Benvenuti

LaPresse/Costanza Benvenuti

Marquez ha tagliato per primo il traguardo del Gran Premio del Giappone, seguito da Dovizioso e Vinales. Soddisfatti i due colleghi di Marquez che hanno completato il podio: “è stato difficile superare Aleix (Espargarò, ndr), in ogni caso cercavo di risparmiare le ruote fino alla fine, quando ho capito che potevo arrivare terzo ho mantenuto la posizione. E’ importante per la Suzuki“, ha dichiarato Vinales.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Ho fatto una buona partenza, ma valentino poi è andato a sinistra e ho dovuto chiudere l’acceleratore ed è stato difficile recuperare. oi valentino è caduto e ho cercato di guidare in modo scorrevole perchè la gara era lunga, poi Lorenzo ha commesso un errore. E’ stato un buon week end, un ottimo piazzamento per noi, un grazie a tutti“, ha aggiunto Andrea Dovizioso al termine della gara.

marc marquez2Felicissimo, euforico e festoso, ovviamente, Marc Marquez: “onestamente è stata una sensazione fantastica, non mi aspettavo tutto ciò prima della gara, avevo detto che era impossibile vincere qui, poi ho visto che rossi era caduto e ho spinto tanto, poi mi hanno detto che lorenzo era caduto e ho anche commesso un errore, è stato difficile concentrarmi, sono contentissimo, dopo la stagione dell’anno scorso era difficile. Voglio ricordare mia nonna che è venuta a mancare quest’anno“, ha dichiarato il nuovo campione del mondo direttamente dal parco chiuso dopo la vittoria.