Venerdi 9 Dicembre

MotoGp, la delusione di Valentino Rossi: ” è stato un grande peccato”

LaPresse/EFE

Le parole di Valentino Rossi dopo la caduta al Gran Premio del Giappone

Tante emozioni oggi a Motegi. Le possibilità che Marquez potesse festeggiare in Giappone in anticipo la vittoria del Mondiale erano davvero poche e complicate, ma è successo l’imprevedibile e il campione di Cervera ce l’ha fatta. Le cadute prima di Valentino Rossi e poi di Jorge Lorenzo hanno permesso al pilota della Honda di conquistare il suo titolo Mondiale.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Marquez ha tagliato per primo il traguardo del Gran Premio del Giappone, seguito da Dovizioso e Vinales. Delusione in casa Yamaha per il doppio zero portato a casa: “è stato un grande peccato perchè andiamo a casa a mani vuote, dopo un buon week end, la pole di ieri e soprattutto un buon passo, anche oggi in gara andavo veloce, potevo fare una buona gara, sicuramente con Marquez sarebbe stato difficile ma più o meno come passo eravamo lì. Purtroppo in partenza, siamo partiti tutti e tre molto bene, ma mi hanno sorpassato e poi Marquez è stato più veloce a sorpassare Lorenzo che andava un po’ più lento e io ci ho messo un giro in più e lui mi ha dato quei 9 decimi e io ho cercato di recuperare perchè mi sarebbe piaciuto cercare di lottare ma purtroppo sono caduto“, ha dichiarato Valentino Rossi ai microfoni di Sky Sport.

LaPresse/Alessandro La Rocca

LaPresse/Alessandro La Rocca

Non me l’aspettavo, non ho sentito niente, non mi sembrava di essere lungo. Tutto il week end ho avuto un buon feeling col davanti però evidentemente l’errore ci sarà stato“, ha aggiunto il Dottore sulla caduta di oggi a Motegi.

Rammarico? Purtroppo la moto si è rotta al Mugello e quello è stato abbastanza pesante, diciamo che non siamo mai stati in lotta per il campionato. Ci sono ancora tre gare, c’è il secondo posto da lottare con Lorenzo. Sono tre belle piste speriamo di fare bene“, ha concluso il campione di Tavullia.