Domenica 4 Dicembre

MotoGp, Iannone preoccupato: “sto rischiando molto. Belen? Dopo le terapie tornavo da lei”

LaPresse/Costanza Benvenuti

Giovedì di conferenza stampa in Malesia, parte il week-end che conduce al Gp di Sepang: ecco le parole di Iannone

Pochi giorni di riposo e per i piloti di MotoGp è già tempo di tornare in pista. Dopo l’appuntamento di Phillip Island, il circus delle due ruote si sposta a Sepang, penultimo appuntamento del Mondiale.

LaPresse/EXPA

LaPresse/EXPA

Con Marquez già campione del mondo, resta aperta la lotta per il secondo posto, un duello che vede coinvolti Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, con Maverick Viñales a fare da terzo incomodo e distante solo 11 punti dallo spagnolo della Yamaha. Dopo più ci 50 giorni torna in sella anche Andrea Iannone, impaziente di scendere in pista con la sua Ducati: “sono felicissimo di essere di nuovo qui – commenta il pilota di Vasto in conferenza stampa – di essere tornato nel mondo che amo moltissimo. Non sono ancora al 100%, ho parlato molto con i medici, mi han detto che il lungo recupero potrà non giovarmi in pista perchè per raggiungere il massimo della forma avrei bisogno di due-tre mesi. Però volevo esserci, in quese ultime due gare so che il tracciato di Sepang è molto difficile e sarà un week-end impegnativo sia per la mia condizione che per il tracciato. Faremo però del nostro meglio e proveremo a far dei passi avanti, sperando di raggiungere un buon risultato. Io penso che domani sarà comunque un bel momento, sono curioso di sapere cosa proverò quando tornerò in sella e capire quali saranno le mie sensazioni“.

belen iannoneSulle eventuali pressioni che avrebbe fatto la Ducati su Iannone, il pilota svela: “mai subita alcuna pressione, abbiamo sempre valutato di settimana in settimana quali fossero le mie condizioni e insieme ai medici abbiamo cercato di fare sempre la cosa più intelligente. Affrontare tre Gp in quelle condizioni non avrebbe giovato nè a me nè alla Ducati. Quando non ero a fare terapie tornavo a casa a stare con la mia fidanzata, ma credo sia una cosa normale“.