Sabato 3 Dicembre

MotoGp, Clerici racconta Marquez: “rompiballe? Ecco com’è”

Alessandro La Rocca/LaPresse

Roberto Clerici, meccanico Honda, racconta Marc Marquez, il suo carattere e la sua bravura nella stagione 2016

E’ andato in scena domenica il Gran Premio del Giappone di MotoGp. Una gara ricca di emozioni e colpi di scena. I due piloti Yamaha, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, gli unici che potevano ancora sperare di rimontare e accorciare le distanze da Marc Marquez, sono caduti, entrambi, regalando quindi matematicamente la vittoria del mondiale al pilota della Honda.

Il quinto titolo mondiale per il campione di Cervera, il terzo nella categoria regina. Una grandissima emozione per lui, per il suo team e per tutta la sua famiglia. Felicissimi gli ingegneri ed i meccanici che non fanno altro che elogiare il pilota: “Marc è un genio. E’ capace di tirar fuori dalla moto il 120%. E’ puntiglioso, attento, senza essere rompiballe“, ha dichiarato Roberto Clerici come riportato da La Gazzetta dello Sport. “Anche perché poi comunque è lui che sa adattarsi a tutte le situazioni. E questo perché si allena tanto, come nessuno. Perché lui ama andare in moto, mentre per qualche suo collega è solo un lavoro“, ha aggiunto il meccanico italiano.