Venerdi 9 Dicembre

Mondiali ciclismo, Sagan non sente pressioni: “non ho nulla da perdere”

LaPresse/Reuters

Le sensazioni di Peter Sagan alla vigilia della prova in linea uomini elite dei Mondiali di ciclismo di Doha 2016

Si terrà domani l’ultimo atto dei Mondiali di ciclismo di Doha 2016. A scendere in strada saranno gli uomini elite per la prova in linea, la gara regina di questa competizione, la sfida più attesa.

Non può mancare, ovviamente, il campione del mondo in carica, che dovrà fare i conti con diversi uomini dell’Italbici vogliosi di raggiungere grandi successi, ma anche con altri corridori del calibro di Greipel, Ewan e Cavendish.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Sereno e pronto a dare del suo meglio, senza troppe pressioni, Peter Sagan:  cosa ho da perdere? Ho già un titolo. Parliamo di pressione? Non ho nulla da perdere. In questo tipo di percorso tutti possono essere considerati favoriti, ma conta anche la fortuna”, ha dichiarato lo slovacco. “Vedremo cosa succede, non posso leggere il futuro. Non ci sarebbe nulla di storico, già altri ci sono riusciti. Sono qua semplicemente per correre e fare del mio meglio”, ha concluso Sagan.