Giovedi 8 Dicembre

Mondiali ciclismo, niente da fare per Ganna: l’azzurro nelle retrovie nella cronometro U23

Niente da fare per Filipo Ganna ai Mondiali di ciclismo, l’azzurro solo 14° nella cronometro Under 23

I tedeschi tornano ad essere grandi protagonisti di una prova a cronometro Under23, e lo fanno con una grande dimostrazione di squadra nella seconda gara della giornata dedicata alle crono ai Mondiali su strada di Doha. Sul gradino più alto del podio sale Marco Mathis, capace di realizzare il miglior tempo (34’08″09, media 50,799) partendo per secondo e correndo quindi senza punti di riferimento. Alle sue spalle chiude Maximilian Schachmann, staccato di 18″63: per lui la seconda medaglia d’argento dopo quella dello scorso anno a Richmond. Sarebbe stato un podio tutto tedesco se davanti al campione europeo Lennard Kamna non fosse terminato l’australiano Miles Scotson, abile nel sopravanzarlo di una manciata di secondi chiudendo al terzo posto, a 37″98 dal primo.

Ganna_ConsonniI due azzurri in gara, Filippo Ganna e Edoardo Affini, terminano rispettivamente 14^ (a 1’37″13) e 20^ (a 1’59″53), lontani dal podio. Ganna, un mese fa secondo al Campionato europeo cronometro, complici forse le condizioni climatiche difficili, non ha mai dato l’impressione di essere in gara. In tutti gli intertempi ha navigato sempre attorno alla 15^ posizione, con un leggero miglioramento nella parte finale. “Filippo e’ giovane e puo’ capitare, come oggi, che non trovi il ritmo giusto e incappi in una giornata meno fortunata, pazienza – ha commentato Marino Amadori – Per quanto riguarda la gara di Affini, anche lui ha corso leggermente i suoi livelli, complice anche un problema alla bici che l’ha costretto a correre con la bici di riserva“. Domani scendono in campo juniores e donne elite: Covi prenderà il via alle ore 8.16, Konychev alle 10.19, Elena Cecchini che, lo ricordiamo, sostituisce Elisa Longo Borghini, scendera’ sul percorso alle ore 13.54. (ITALPRESS).