Mercoledi 7 Dicembre

Milan, l’esempio di Montolivo è da applausi: “ecco cosa dico a chi mi ha augurato la morte”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Montolivo da applausi: il centrocampista del Milan ha mandato un messaggio per ringraziare tutti, anche i suoi detrattori

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Milan, Montolivo da applausi – Se le critiche che ha ricevuto per le prestazioni in campo negli ultimi anni possono far dividere gli addetti ai lavori, c’è una cosa che parlando di Riccardo Montolivo mette d’accordo tutti: la sua signorilità. A pochi giorni dall’infortunio al legamento crociato del ginocchio che lo terrà lontano dai campi per i prossimi 5/6 mesi, Montolivo ha voluto lasciare un messaggio su Facebook a chi gli è stato vicino e non solo in questi giorni difficili.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Milan, Montolivo da applausi – Grazie di cuore a tutte le persone che hanno speso un pensiero per me…tifosi, colleghi, addetti ai lavori.È stato bello, in un momento così faticoso, ricevere così tanti attestati di stima e affetto. E una carezza a tutti quelli che mi hanno augurato la rottura di tibia e perone, la rottura di tutti i legamenti e la morte…con l’augurio che la vita riesca a farvi crescere in educazione e rispetto dell’essere umano. RM”, parole che evidenziano lo spessore umano di una persona da prendere decisamente come esempio. In bocca al lupo Riccardo!