Sabato 10 Dicembre

Mercedes: la casa della Stella pioniera nel campo del motore Diesel

La Mercedes è stata la pioniera nell’uso del motore Diesel e da 80 anni sta sviluppando questa sua idea

La storia dei motori Diesel sulle vetture della Stella ha inizio nel 1936. Mercedes-Benz è stata la prima Casa automobilistica a prendere la coraggiosa decisione di montare un motore Diesel quattro cilindri su un’auto di serie. Lo stesso spirito pionieristico si rifletteva in ogni motore di nuova concezione dell’epoca. Ogni nuovo motore di Mercedes-Benz è stato dunque una pietra miliare sul fronte tecnologico: più potente, più silenzioso e più pulito.
Daimler AG - Global Communicatio

Daimler AG – Global Communicatio

Fin dall’inizio l’idea era quella di realizzare motori dal design modulare cercando di ridurre i costi, utilizzare componenti comuni e fare un uso più efficiente delle linee di produzione. Mercedes-Benz ha iniziato ad applicare tali principi già negli anni ’60, per esempio con i motori Diesel OM 615, OM 616 ed OM 617. Tali sforzi sono stati intensificati nelle serie successive (OM 601, OM 602 ed OM 603), in cui furono sviluppati motori Diesel quattro, cinque e sei cilindri con numerosissime parti in comune: in quel caso pistoni, bielle, precamere ed iniettori erano identici dal punto di vista costruttivo. Il cambiamento di carattere dei motori Diesel volto a garantire piacere di guida ed ecocompatibilità  risulta chiaramente evidente dai numeri della potenza specifica erogata.