Giovedi 8 Dicembre

Mazzarri, che coraggio! “Verratti al Napoli? Vi svelo perché gli preferii Inler”

LaPresse/Daniele Badolato

Mazzarri svela i reali motivi per i quali sfumò il trasferimento di  Verratti al Napoli nell’estate del 2012

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Verratti-Napoli, verità Mazzarri – Una scelta che con il senno del poi si è rivelata tutt’altro che azzeccata, ma che Walter Mazzarri prova in qualche modo a difendere ancora oggi. Anche se riuscire a trovare ‘giustificazioni’ appare un po’ difficile. A cosa ci riferiamo? Estate del 2012, sul  giovanissimo Marco Verratti, protagonista di una stagione super con il Pescara in Serie B, il Napoli sembra aver bruciato la concorrenza della Juventus e delle altre big. Ma… “c’erano da fare delle scelte e alla fine abbiamo preferito prendere dall’Udinese Inler, che fu pagato diversi milioni. Verratti ai tempi era un talento emergente che giocava nel Pescara, in azzurro non sarebbe stato titolare”, le ammissioni di Walter Mazzarri.

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Verratti-Napoli, verità Mazzarri – Ospite alla Domenica Sportiva, l’attuale allenatore del Watford torna sul mancato arrivo di Verratti al Napoli all’epoca da lui allenato: “c’era da decidere se prenderlo subito o lasciarlo in prestito a Pescara, furono fatte delle scelte societarie, ma tecnicamente ci piaceva. Se ho rimpianti? Marco ha grande talento, ma bisogna sempre contestualizzare e in quel periodo furono prese altre decisioni. Non dimentichiamo però che, tra le varie scelte, ci fu anche quella di puntare sul semisconosciuto Cavani che fu poi valorizzato”.