Sabato 3 Dicembre

Louis, tifoso del Celtic salta una partita allo stadio e… chiama il club per scusarsi!

LaPresse/PA

Un piccolo tifoso del Celtic ha chiamato il club per scusarsi della sua assenza allo stadio durante un match di campionato…

Louis Celtic – È incredibile come a volte l’amore per i propri colori possa sconfinare culture, paesi ed età. A cinque anni un bambino potrebbe tranquillamente pensare solo a giocare con i propri coetanei, infischiandosene del resto della vita e godendosi i momenti dell’innocenza. Capita, però, che la passione per il calcio e per lo sport possano trascendere anche la normalità e trasformarsi in una storia bellissima da raccontare.

Louis Celtic – È il caso di Louis Kayes, un bambino di cinque anni di Moodiesburn, paesino di meno di 7000 abitanti nel North Lanarkshire. Louis è un grandissimo tifoso del Celtic ed è una presenza fissa allo stadio dei Bhoys di Brendan Rodgers, tanto che, in compagnia di mamma, papà e nonno paterno, non si è mai perso una partita al Paradise. Fino a Celtic-Motherwell (terminata poi 2-0 in favore del Celtic). Già, perché quel giorno era prevista la festa di compleanno di un suo amichetto. Che fare, dunque? Alla fine, ha prevalso l’amicizia. La prima partita persa, però, ha segnato molto Louis, convinto che i suoi idoli e il suo stadio si fossero accorti della sua assenza. Ed ecco il lampo: contattare il centralino del club per scusarsi e promettere di non mancare mai più a una gara al Celtic Park.

Louis Celtic – A raccontare l’accaduto alla BBC è stata la stessa mamma del bambino, la signora Lisa: “L’ho trovato nel soggiorno con il mio telefono in mano, quando ho sentito il messaggio registrato che diceva: ‘Grazie per averci chiamato’. Allora gli ho chiesto: ‘Ma cosa stai combinando? Così mi farai spendere una fortuna!’Credo che Celtic-Motherwell rimarrà a lungo l’ultima partita casalinga saltata da mio figlio. È probabilmente il tifoso di cinque anni del Celtic più appassionato che esista. Mancare allo stadio non gli piace per niente e non penso che lo porteremo più in giro da altre parti il sabato pomeriggio”.