Venerdi 9 Dicembre

L’acqua santa di Verona

LaPresse/Spada

Da Toni a Pazzini, miracolo a Verona: l’acqua santa della città di Romeo e Giulietta

LaPresse/Settonce Roberto

LaPresse/Settonce Roberto

Pazzini e la magica Verona – A Verona qualcosa di “strano” ci deve pur essere. Perché non è possibile. Verona è la città in cui i centravanti datati rivivono una seconda giovinezza. Ormai è un dato appurato. Sarà l’aria. Sarà il cibo. Sarà l’acqua, probabilmente santa. Ma qualcosa ci deve pur essere di “magico” nella città di Romeo&Giulietta se gente come Toni&Pazzini arriva, abbandonata ormai da tutti o quasi, e qui, sulle rive dell’Adige, ritrova la smarrita via del gol.

Foto LaPresse - Emanuele Pennacchio

Foto LaPresse – Emanuele Pennacchio

Pazzini e la magica Verona – Luca Toni prima, Giampaolo Pazzini adesso, sono la dimostrazione fisica e reale che quella dell’acqua santa di Verona non è una leggenda campata per aria. Acqua santa per centravanti in disuso. Si trova qui, a Verona. Chiedere per maggiori informazioni al gigante buono Toni al pazzo Pazzini. Loro, e i loro gol, segnati per l’Hellas, ne sanno più di chiunque altro. Garantito!