Domenica 11 Dicembre

Intralot sponsor della Nazionale, il Codacons non ci sta: “è istigazione al gioco d’azzardo”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

La Nazionale italiana sponsorizzata da Intralot. Il Codacons denuncia la FIGC in procura: è istigazione al gioco d’azzardo  

Il Codacons annuncia una denuncia in Procura contro la Figc per la vicenda del contratto di sponsorizzazione che lega la Federazione alla società di scommesse Intralot.

Si tratta di una scelta pericolosissima, perché pubblicizzare una società del gioco attraverso uno sport come il calcio seguito da milioni di giovanissimi, rischia di avvicinare i soggetti più a rischio al gioco d’azzardo, con possibile incentivo del fenomeno della ludopatia – spiega l’Associazione.

Per questo il Codacons ha deciso di chiedere l’intervento della Procura di Roma, affinché verifichi se tale sponsorizzazione possa concretizzare una forma di istigazione al gioco d’azzardo, vietata dal nostro ordinamento.

L’associazione annuncia inoltre un ricorso al Tar del Lazio finalizzato a ottenere l’annullamento del contratto che lega la Figc alla società Intralot, e la richiesta al Coni di commissariare la Federazione, considerato quanto il paese e quindi la collettività spende a causa della dipendenza da gioco e per contrastare la ludopatia.

Il fatto che non sia una scelta opportuna lo dimostra la stessa Figc, quando comunica la decisione di non far apparire sulle maglie e sulle tute dei giocatori il marchio della società di scommesse” – conclude l’Associazione.