Giovedi 8 Dicembre

Golf: Maccario va in fuga al 3° Abruzzo Open presented by Axa

foto Bellicini

Maccario in fuga al 3° Abruzzo Open. Di Nitto 3° dietro a Marguery. Fra gli amateur, in evidenza il 16enne Andrea Romano. Supera il taglio l’abruzzese D’Andreamatteo

Federico Maccario, con 131 colpi (68 63 -11), ha preso il comando del 3° Abruzzo Open presented by Axa, penultimo torneo stagionale dell’Alps Tour in svolgimento sul percorso del Miglianico Golf & Country Club (par 71). È sceso al secondo posto con 133 (64 69 -9) il francese Raphael Marguery, mentre salgono in terza posizione con 134 (-8) Enrico Di Nitto (68 66) e lo spagnolo Daniel Berna (66 68). Sta tenendo un buon ritmo il francese Erwan Vieilledent, 5° con con 135 (-7). Ottima prova dell’amateur Andrea Romano, talentuoso 16enne che occupa la 15esima posizione con 138 (-4) in compagnia, fra gli altri, di Niccolò Quintarelli. Sta sfruttando bene il vantaggio di «giocare in casa» Luca D’Andreamatteo, 21° con 139 (-3), al pari di Stefano Pitoni e Jacopo Vecchi Fossa. Ripartirà dal 40°posto con 141 (-1) Luca Cianchetti, amateur campione in carica, mentre non hanno superato il taglio, caduto a «meno» 1, fra gli altri,  Cristiano Terragni e Andrew Cooley, 51esimi con 142 (par) e l’amateur abruzzese Niccolò Capacchietti, 64° con 144 (+2).

Il rush finale– Il 3° Abruzzo Open presented by Axa (ingresso gratuito), penultimo evento dell’Italian Pro Tour 2016 e nono evento del Progetto Ryder Cup 2022, entra dunque nel vivo con la disputa dei due giri conclusivi. Il montepremi è di 45.000 euro, dei quali 6.525 andranno al vincitore. I risultati finali assumeranno ancora più rilevanza perchè decreteranno la composizione della money list. Soltanto i primi 50 dell’ordine di merito resteranno in Abruzzo per il Grand Final, tappa conclusiva dell’Alps Tour in programma dal 19 al 22 ottobre ancora al Miglianico Golf & Country Club.

Le interviste– Sesto nella money list, Federico Maccario ha sfoderato il miglior giro di giornata grazie a 6 birdie e un eagle: «Mettere a segno un eagle alla prima buca ha indirizzato la gara sui binari giusti e mi ha dato grande fiducia. Affronterò le prossime 36 buche senza particolari strategie, mantenendo questa concentrazione e lucidità».

foto Bellicini

foto Bellicini

Sta destando un’ottima impressione Andrea Romano, amateur 16enne dell’Olgiata Golf Club alla prima gara tra i professionisti : «Sono molto soddisfatto di aver superato il taglio. Oggi ho giocato meglio rispetto al primo giro, seppur con qualche incertezza con il putter. Cosa mi colpisce di più dei professionisti? La capacità di restare concentrati per tutte le 18 buche, indipendentemente dall’andamento della gara».

Gli sponsor – Il torneo è supportato da Axa quale title sponsor e ha il contributo dei seguenti sponsor: Screen; Human Gest; Barbuscia; Agricola Cobra; Aon; Monte dei Paschi di Siena; Regione Abruzzo; Faggioli Scavi; Ecosaves; Cantina Miglianico; San Benedetto; Comune di Miglianico.

L’Italian Pro Tour ha il sostegno per tutta la stagione dei qualificati sponsor Konica Minolta, Franco Bosi Argenti, Frosecchi e Legea. Charity partner: ActionAid. Media partner: Sky Sport.

Web e social network – News e informazioni sul torneo sono consultabili dal sito www.italianprotour.com. Inoltre, sui profili social Italian Pro Tour e Federazione Italiana Golf di Facebook, Twitter e Instagram saranno pubblicati foto e video con interviste, curiosità e highlights, quest’ultimi visibili anche sul canale YouTube Federgolf.